Nuova organizzazione amministrativa dell’Area medica

Da lunedì 10 ottobre

Prende il via lunedì 10 ottobre il nuovo assetto organizzativo dei Servizi amministrativi dei Dipartimenti di Area medica.

Sarà attivata un’unica struttura amministrativa al servizio dei due dipartimenti di Scienze mediche e biologiche e di Scienze mediche, sperimentali e cliniche con l’obiettivo di fornire un migliore supporto alle attività di ricerca e didattica. 

La nuova struttura amministrativa “Servizi dipartimentali di area medica” (Sdam) sarà coordinata dal Responsabile dei servizi dipartimentali (Resd) e organizzata in tre uffici: Servizio supporto alla ricerca, Servizio supporto alla didattica e Servizio amministrazione. 

Nella nuova struttura verranno assorbite le attuali strutture amministrative dei due dipartimenti e l’ufficio Supporto alla didattica di area medica, già presente all’interno dell’Area servizi per la didattica (Adid). 

Le responsabilità dello Sdam sono state affidate a Nila Colledani per i Servizi dipartimentali (Resd), a Serena Cudicio per il Servizio supporto alla ricerca, a Margherita Menichincheri per il Servizio supporto alla didattica, a Marina Dorligh per il Servizio amministrazione.

Condividi

Stampa