Tavola rotonda mercoledì 30 ottobre a palazzo Antonini-Belgrado

Economia circolare per le imprese e con le imprese

Opportunità e incentivi per progetti in tema di sostenibilità del nuovo bando del Ministero dello sviluppo economico

Economia circolare. Benefici, sfide e opportunità per le imprese” è il titolo della tavola rotonda che l’Università di Udine organizza mercoledì 30 ottobre, alle 16.45, a palazzo Antonini-Belgrado a Udine (piazza del Patriarcato). L’iniziativa coinvolge diverse aziende che porteranno le proprie testimonianze e best practice in tema di sostenibilità, riuso delle risorse e riduzione degli sprechi. 

L’incontro è organizzato in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e Intesa Sanpaolo, nell’ambito del ciclo “Aziende in cattedra” e rientra tra le attività del “Progetto condiviso” con la Fondazione Friuli, che comprende iniziative di impegno comune a supporto del territorio.

Nell’occasione Antonio Martini, dirigente del Ministero dello sviluppo economico (Mise), presenterà le opportunità e gli incentivi previsti dal nuovo bando Mise per favorire progetti di riconversione dei processi produttivi. 

La tavola rotonda sarà introdotta da Marco Sartor, delegato dell’Ateneo friulano al Job Placement e al rapporto con le imprese; Gianni Fratte, responsabile dei Servizi alle imprese della Direzione regionale lavoro e formazione e Alberto Cabrini, Direzione regionale Veneto-Friuli Venezia Giulia-Trentino Alto Adige di Intesa Sanpaolo. 

L’incontro vedrà al tavolo dei relatori le testimonianze dei referenti aziendali di Mutti, Despar, Gruppo Hera, Sirmax, DUNA-Corradini e Intesa Sanpaolo Innovation Center, moderati dal professor Antonio Massarutto dell’Università di Udine, esperto del tema. 

L’ingresso è libero, previa registrazione online

 

Condividi

Stampa

Documenti