Iniziativa formativa del Laboratorio di ricerca sul web sociale, adattivo e semantico (Sasweb)

Al via la 1ª edizione del corso “@pp 2.0: comunicare, insegnare e posizionarsi al tempo del web 2.0"

Presentazione mercoledì 5 ottobre, alle 15.30, al polo di Santa Chiara a Gorizia

L’Università di Udine organizza a Gorizia la prima edizione del corso di aggiornamento “@PP 2.0: comunicare, insegnare e posizionarsi ai tempi del Web 2.0”. L’iniziativa sarà presentata mercoledì 5 ottobre, alle 15.30, nell’aula 3 del polo di Santa Chiara (via Santa Chiara 1).

Il corso mira a sviluppare competenze e abilità per utilizzare in modo consapevole gli strumenti del web 2.0 (social media, app, ambienti sociali per la didattica, cloud computing, ecc.) per comunicare, insegnare e posizionarsi in rete. L’iniziativa formativa, che non necessita di particolari pre-conoscenze informatiche se non il possesso del diploma di scuola secondaria superiore, è rivolta a tutti gli interessati, in particolare, a insegnanti, professionisti, studenti universitari e laureati. La partenza avverrà a metà novembre e, fino a marzo 2017, sono previste 120 ore di attività, di cui 80 di lezioni frontali e lavoro in laboratorio, e 40 di attività su piattaforma sociale da svolgere in autonomia. 

La scadenza per le iscrizioni è giovedì 13 ottobre. Manifesto degli studi, modalità di adesione e programma delle attività sono disponibili online all’indirizzo http://sasweb.uniud.it/. L’ammissione avverrà in ordine cronologico di arrivo delle domande. Dal 17 ottobre sarà inoltre possibile presentare domanda per iscriversi a singoli moduli. Un video, online all’indirizzo http://goo.gl/mcS1ar, riassume le caratteristiche principali dell’iniziativa. 

Alla presentazione interverranno la direttrice, Antonina Dattolo, responsabile del Laboratorio di ricerca sul web sociale, adattivo e semantico (Sasweb); Pier Cesare Rivoltella, docente di Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento all’Università Cattolica di Milano; Pier Giuseppe Rossi, docente di didattica della formazione all’Università di Macerata. Seguiranno le testimonianze di docenti ed esperti di app, social media e strumenti 2.0. 

L’iniziativa formativa è promossa dal Laboratorio di ricerca sul web sociale, adattivo e semantico (Sasweb) dell’Ateneo, con sede a Gorizia, del Dipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche, col sostegno del Consorzio per lo sviluppo del polo universitario di Gorizia e della Fondazione Carigo. 

Il corso prevede 20 moduli monotematici suddivisi in tre aree: “metodologie didattiche innovative”, per progettare attività di insegnamento e apprendimento; “app 2.0”, per imparare a conoscere e utilizzare gli strumenti messi a disposizione dal web sociale; “social media”, per imparare a lavorare sull’identità digitale e con le reti professionali. 

Le attività didattiche e laboratoriali si svolgeranno nella sede di Gorizia dell’Ateneo e saranno tenute da docenti universitari, esperti e professionisti di rilievo nazionale. 

«Vogliamo fornire degli strumenti operativi per fare, creare, essere in rete – spiega Antonina Dattolo –. Useremo per questo le straordinarie applicazioni, messe a disposizione dal Web 2.0, e utilizzabili con successo sia in ambito professionale che nella didattica e nella comunicazione, per proiettarsi in maniera consapevole ed innovativa nel mondo del lavoro».

Sullo stesso tema

Martedì 11 Giugno

Ambiguità del web 2.0: tra nuovi centri di potere ed esperienze civiche

Tavola rotonda “Innovazione democratica 2.0. Logiche commerciali o vocazioni civiche?”

Giovedì 28 Marzo

Progetto e Piattaforma AppInventory, il nuovo catalogo multimediale delle App

Presentazione lunedì 1 aprile a Gemona del Friuli