Tirocini per neolaureati, nell’ambito del Programma Erasmus+

All’estero subito dopo la laurea: bando per borse di mobilitá per tirocinio formativo

Gli studenti laureandi interessati devono presentare domanda di partecipazione entro le 11.30 di martedì 26 febbraio

(Foto rawpixel - Unsplash)
Agli studenti che si laureeranno nelle prossime sessioni primaverile ed estiva l’Università di Udine offre la possibilità di svolgere, subito dopo il conseguimento della laurea, tirocini formativi all’estero con borsa di mobilità. L’Ateneo ha pubblicato il bando di selezione (scarica pdf) per l’assegnazione di borse mensili di mobilità per tirocini formativi destinati a neolaureati. Gli studenti interessati devono presentare domanda entro le ore 11.30 di martedì 26 febbraio. Una volta conseguita la laurea, i tirocini si potranno effettuare nel periodo compreso fra il primo aprile e il 30 settembre 2019. In particolare, per i laureati a marzo il tirocinio portà avere una durata massima di 6 mesi (da aprile a settembre 2019), per i laureati a giugno e luglio il tirocinio potrà avere una durata massima di 2 mesi (agosto e settembre 2019).

Informazioni e bando sono disponibili online. L’Ufficio mobilità e relazioni internazionali, in via Gemona 92 a Udine, è aperto per informazioni lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30, martedì dalle 11 alle 13 e giovedì pomeriggio dalle 14 alle 16. È possibile inoltre telefonare al numero 0432 556277 o scrivere a federica.fabbro@uniud.it. La candidatura si effettua accedendo tramite le proprie credenziali su Esse3 e selezionando la voce “Bandi di mobilità”.

I tirocini si svolgeranno nell’ambito dell’Erasmus+ for Traineeship e saranno riconosciuti attraverso l’attestato Erasmus+ Programme Certificate. Si potranno effettuare presso qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel mercato del lavoro o nei settori dell’istruzione, formazione e gioventù, come imprese, enti, istituti di ricerca, fondazioni, scuole e istituti, organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni, organizzazioni non governative. I candidati possono individuare in autonomia l’ente, oppure possono sceglierlo fra l’elenco di quelli proposti dall’Ateneo (scarica pdf).

L’importo delle borse mensili di mobilità varia in base al costo della vita nei Paesi di destinazione. In particolare, ammonta a 400 euro per Danimarca, Finlandia, Islanda, Irlanda, Lussemburgo, Svezia, Regno Unito, Liechtenstein, Norvegia, e a 350 euro per Austria, Belgio, Germania, Francia, Grecia, Spagna, Cipro, Olanda-Paesi Bassi, Malta, Portogallo, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Turchia.

Sullo stesso tema

Martedì 8 Febbraio

Studiare all’estero, pubblicato il bando Erasmus+ 2022/23

Entro il 2 marzo, alle 11.30, presentazione delle domande per la selezione alle borse di studio

Venerdì 8 Ottobre

L’Ateneo partecipa all’edizione 2021 degli Erasmus Days

Incontri online per scoprire tutte le opportunità di studio, tirocinio e ricerca che offre il programma Erasmus

Mercoledì 10 Febbraio

Informazioni Bando Erasmus+ studio a.a. 2021/22

Pubblicato il bando. Due incontri informativi su Teams