Successo per l’iniziativa promossa dagli studenti di area scientifica

Consegnato il “Premio sostegno allo studio" costituito con i fondi del Calendario 2016

Assegnati 500 euro ciascuno a Marta Toffoli e Martino Tomaselli

Marta Toffoli di San Vito al Tagliamento, studentessa della laurea magistrale in Scienze e tecnologie alimentari, e Martino Tomaselli di Trento, studente della laurea magistrale in Architettura, sono i due vincitori del “Premio sostegno allo studio – Calendario 2016” istituito dell’Università di Udine grazie ai fondi raccolti con la distribuzione del calendario 2016 realizzato dagli studenti del Polo scientifico. L’iniziativa prevedeva due premi di laurea di 500 euro lordi ciascuno, da assegnare a studenti meritevoli del primo e del secondo anno dei corsi di laurea magistrale di area scientifica per l’anno accademico 2015-2016. Nel corso della cerimonia di premiazione tenutasi a palazzo Florio, sede del rettorato, sono intervenuti Paolo Strazzolini, referente dell'iniziativa, Lorenzo Genna, presidente pro-tempore del Consiglio degli studenti e Laura Rizzi, delegata ai Servizi di orientamento e il tutorato che ha portato i saluti del rettore. 

«Lo slogan che rappresenta questa bella iniziativa potrebbe a buon titolo essere “gli studenti sostengono gli studenti” ,– ha spiegato Paolo Strazzolini, docente di chimica organica all’Università di Udine –, un’operazione senza precedenti a livello locale e forse rara anche a livello nazionale». Un gruppo di studenti dell’area scientifica dell’Ateneo ha lanciato alla fine del 2015 l’operazione “Calendario 2016”. Con il coinvolgimento di amici, colleghi di studio e personale dell’Ateneo hanno realizzato una serie di scatti con pose spiritose e goliardiche. Ne è scaturito un originale calendario che, stampato in un migliaio di copie numerate grazie al sostegno di alcuni sponsor privati vicini all’ambiente universitario, è stato messo a disposizione della comunità universitaria a fronte di un’offerta libera. 

«Tutte le copie sono state distribuite in breve tempo – ha ricordato Strazzolini - e il ricavato è stato versato all’Università con la finalità di costituire due Premi di studio da attribuire, su esclusiva valutazione meritocratica e con esplicita esclusione di parametri di censo, a due studenti meritevoli dell’area scientifica. Auspichiamo che il successo dell’iniziativa venga replicato anche in futuro».

Per l’assegnazione del premio sono state stilate due graduatorie distinte, una per il primo e una per il secondo anno di studi, predisposte secondo principi esclusivamente meritocratici. Il processo di valutazione comparativa  ha preso in considerazione diversi indici di profitto. Al premio potevano concorrere studenti che avessero conseguito la laurea triennale all’Università di Udine e che non avessero terminato la loro carriera al 31 ottobre 2016.

Sullo stesso tema

Mercoledì 15 Dicembre

Infermieristica, una studentessa si aggiudica il premio in memoria di Ivana Cimolai

La borsa di studio, istituita dal Rotary Club Sacile Centenario e dall’Ateneo, è un tributo all’imprenditrice pordenonese scomparsa un anno fa

Martedì 25 Maggio

Open days dei corsi di laurea magistrale

Presentazioni dei percorsi formativi da parte dei docenti, testimonianze di laureati e spazio per ricevere informazioni e chiarire dubbi

Giovedì 26 Novembre

Il dipartimento di Studi umanistici e del Patrimonio culturale in vetta all'EA ranking 2020

La rivista Education Around premia l'offerta didattica magistrale in materie umanistiche, conferendole il primo posto tra le università italiane