Incontro organizzato da Ateneo e Ufficio scolastico regionale

Dalla scuola all'università, l'esperienza dei moduli formativi ateneo-scuole superiori

Convegno martedì 20 gennaio, alle 9.30, all’auditorium “Zanon” a Udine

I percorsi formativi attivati da Università di Udine e Ufficio scolastico regionale per rendere meno problematico il passaggio degli studenti dalle superiori all’università saranno al centro del convegno “Moduli formativi dalla scuola all’università” che si terrà martedì 20 gennaio, alle 9.30, all’auditorium “Antonio Zanon” a Udine (viale Leonardo da Vinci 2/b). L’incontro è organizzato dall’Ateneo friulano e dall’Ufficio scolastico regionale.

Sarà fatto il punto sul progetto “Moduli formativi”, nato dall’esigenza di rendere gli studenti che stanno per terminare gli studi alle superiori maggiormente consapevoli delle competenze richieste dai corsi di laurea, e quindi portarli a una scelta ponderata del percorso universitario, con l’obiettivo finale di favorire un approccio graduale alla didattica accademica e di ridurre la dispersione universitaria. La prima edizione del progetto, svoltasi a settembre dello scorso anno, ha coinvolto 314 studenti in procinto di frequentare il 5° anno, di 23 scuole superiori delle province di Udine e Pordenone. Al termine i partecipanti hanno acquisito anche crediti formativi da convalidare al momento dell’iscrizione all’Ateneo udinese.

Il convegno sarà aperto dai saluti di Stefano Stefanel, dirigente scolastico del liceo “Marinelli” di Udine, e dall’introduzione ai lavori di Pietro Biasiol, dirigente vicario dell’Ufficio scolastico regionale.

Seguiranno gli interventi di Speranzina Ferraro, coordinatrice del piano nazionale di orientamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università della Ricerca (“Linee guida per l’orientamento permanente. Educare è orientare”); di Cesira Militello, del coordinamento del progetto “Moduli formativi” (“Le ragioni del progetto, la struttura organizzativo-didattica generale, gli esiti. Le prospettive per il futuro”); di Alberto Felice De Toni, rettore dell’ateneo friulano, e di Pietro Biasiol, dirigente vicario dell’Ufficio scolastico regionale (“Il raccordo scuola-università”), e di Loredana Panariti, assessore regionale al lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca (“Verso un sistema regionale per l’orientamento permanente”).

I lavori proseguiranno con quattro tavole rotonde di analisi e valutazione del progetto con le testimonianze di docenti e studenti che hanno partecipato all’iniziativa. A moderarle saranno le delegate dell’Università di Udine per i servizi di orientamento, Laura Rizzi, e per l'innovazione didattica, Marisa Michelini, responsabili del progetto per l’Ateneo, e dalla capo area servizi agli studenti, Manuela Croatto.

Complessivamente parteciperanno al convegno più di 40 relatori, a testimonianza della vastità e della ricchezza dell’attività svolta nella prospettiva del raccordo concreto tra scuola e università. Per informazioni: 0432 556215, cort@uniud.it, www.uniud.it/orientamento; 040 4194152, cesira.militello@istruzione.it, www.scuola.fvg.it.

Sullo stesso tema

Mercoledì 18 Maggio

Le competenze emotive: prospettive educativo-didattiche con le scuole del territorio

Focus di esperti e sei laboratori pratici su come gestire le competenze emotive in classe

Mercoledì 20 Aprile

Giornata della Terra a Palazzolo dello Stella: l’Ateneo presente con il progetto pulchra

Venerdì 22 aprile, dalle 9, saranno presentati i risultati dei progetti ambientali di sei scuole superiori della regione

Giovedì 21 Ottobre

Master in progettazione educativa in scuole e servizi ad alta complessità socioculturale

Aperte le iscrizioni al corso part time, da gennaio a dicembre 2022