Domande entro le ore 12 di lunedì 30 settembre

L'Inps finanzia sette borse di studio per tre corsi di dottorato di ricerca

Per i dottorati in Scienze giuridiche, Medicina cellulare e molecolare e Scienze manageriali e attuariali, riservate a figli e orfani di dipendenti e pensionati pubblici iscritti Inps

L’Istituto nazionale di previdenza sociale (Inps) ha finanziato sette borse di studio destinate ai corsi di dottorato di ricerca in Medicina cellulare e molecolare, Scienze manageriali e attuariali e Scienze giuridiche dell’Università di Udine per l’anno accademico 2013-2014. Le borse sono riservate a figli e orfani di dipendenti e pensionati pubblici iscritti all’Inps che avranno superato il concorso di ammissione ai corsi di dottorato dell’ateneo friulano e il bando del progetto “Homo sapiens sapiens” dell’Inps a sostegno della formazione universitaria, post universitaria e professionale. Le domande di iscrizione ai concorsi per i dottorati di ricerca, e al bando dell’Inps, devono pervenire entro le 12 di lunedì 30 settembre.

Per informazioni sui dottorati dell’Ateneo http://offerta.uniud.it/it/ricerca/dottorato, sul progetto “Homo sapiens sapiens” dell’Inps http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3b0%3b8579%3b&lastMenu=8579&iMenu=1&itemDir=8999.

Referente per i corsi di Dottorato dell’Ateneo è l’Ufficio formazione per la ricerca, in vicolo Florio 4 a Udine, contattabile da lunedì a venerdì dalle 11 alle 13, via telefono ai numeri 0432 556370/71/77/83 o via fax al numero 0432 556299. Per informazioni sul bando è possibile scrivere a dottorato.concorso.ammissione@uniud.it.

Complessivamente sono 80 le borse di studio, di cui 21 finanziate da soggetti convenzionati, per 129 posti messi a disposizione dai 12 corsi di dottorato con sede amministrativa all’Università di Udine per l’anno accademico 2013/2014. I posti disponibili potranno essere eventualmente incrementati, entro il 31 dicembre, in caso di ulteriori finanziamenti pubblici o privati. L’importo annuale delle borse di studio è di 13.638 euro e può essere incrementato per un massimo del 50 per cento per un periodo complessivo non superiore ai 18 mesi per attività di ricerca all’estero.

Sullo stesso tema

Martedì 7 Giugno

Dottorati di ricerca, aperte le iscrizioni al concorso per gli 11 corsi dell’a.a. 2022/23

Presentazione delle domande entro il 22 giugno e il 20 luglio

Mercoledì 19 Gennaio

Dottorandi: bando per fare ricerca all’estero

Candidature dal 24 gennaio al 1° settembre

Mercoledì 8 Settembre

Ricerca e imprenditorialità: dall’idea alla start up

Innovativo corso di formazione per dottorandi