Aperte le immatricolazioni per l’anno accademico 2016/17

Nuova laurea magistrale in Biotecnologie molecolari

Corso altamente professionalizzante e orientato alla formazione sperimentale

 L’Università di Udine ha attivato dall’anno accademico 2016/17 il nuovo corso di laurea magistrale in Biotecnologie molecolari. Il percorso di studi, della durata di 2 anni e del valore di 120 crediti formativi, è strutturato con l’obiettivo di formare professionisti con un profilo moderno e complesso, che può trovare collocazione in ambiti professionali che riguardano il settore diagnostico, la sperimentazione in campo biologico, lo sviluppo di biotecnologie in ambito umano, animale e vegetale, l’implementazione di sistemi bioinformatici.

I naturali sbocchi professionali si collocano in distretti biotecnologici, istituti di ricerca pubblici e privati, laboratori di analisi, enti preposti al controllo di norme sanitarie e fitosanitarie, laboratori di certificazione, iniziative imprenditoriali o di consulenza all’impresa. La laurea magistrale in Biotecnologie molecolari è inoltre requisito per l’ammissione all’esame di Stato per le professioni di biologo e dottore agronomo e forestale.

«La preparazione offerta dal corso in Biotecnologie molecolari – precisa il coordinatore del corso di studi, Bruno Stefanon – permetterà ai nostri laureati di essere in grado di operare ed esprimere la propria professionalità, già dal giorno successivo alla laurea, in tutti quei settori occupazionali che sono oggi tra i principali destinatari degli investimenti pubblici e privati del nuovo millennio, ovvero le biotecnologie informatiche e molecolari e le nanotecnologie».

Il corso in Biotecnologie molecolari (classe LM7 e LM9) ha sede a Udine. Prevede nel primo anno 300 ore di didattica frontale e 460 ore di laboratorio, nel secondo anno 130 ore di didattica frontale e 50 ore di summer school, con seminari e attività pratiche di laboratorio in lingua inglese. Gli studenti saranno direttamente coinvolti nei progetti di ricerca finanziati condotti dai docenti del corso, per un apprendimento orientato alla formazione sperimentale, e la tesi di laurea saranno svolte nei laboratori di ricerca.

Le domande di immatricolazione al corso, che è ad accesso libero, si possono presentare entro il 5 ottobre 2016 o, con proroga concessa per giustificati motivi, fino al 21 aprile 2017. È giustificata la domanda di immatricolazione presentata dagli studenti che hanno conseguito il titolo di laurea in data successiva al 5 ottobre. La preimmatricolazione si effettua online e l’immatricolazione si completa presso gli sportelli della segreteria studenti, in via delle Scienze 206 a Udine, aperti il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 11.30, il martedì alle 11 alle 13 e il giovedì pomeriggio – escluso il mese di agosto – dalle 14 alle 16.

Sullo stesso tema

Lunedì 27 Settembre

Sos Uniud: due giornate dedicate ai futuri studenti per le pratiche di immatricolazione

In presenza oppure online, supporto per le procedure di iscrizione e indicazioni utili su agevolazioni e servizi

Martedì 14 Settembre

Il saluto del rettore Pinton agli studenti: l’Università riparte in presenza

«Un traguardo importante che segna il recupero del valore delle relazioni. Tutelati gli studenti che non potranno essere presenti in aula»

Martedì 14 Settembre

Contro le discriminazioni: un libretto informativo per tutte le matricole dell’Ateneo

Campagna di sensibilizzazione nell’ambito delle iniziative di “Uniud inclusiva”