martedì 12
ore 09:30

Centro e periferia nella letteratura latina di Roma imperiale

Convegno a conclusione del Progetto PRIN Udine 2015. Coordinatrice: prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale.
Nell’immaginario comune Roma è caput mundi, un centro capace di irradiare fino alle più remote periferie modelli di organizzazione politica, sociale ed economica ma anche pratiche culturali e stili di vita. La produzione letteraria latina, nel suo insieme, può offrire prospettive interessanti sulle elaborazioni intellettuali che si sviluppano all’interno di questo processo straordinariamente complesso, che ha conosciuto non solo fasi diverse e non uniformi ma è caratterizzato anche da notevoli sfasature nei vari livelli in cui la dinamica centro-periferia si può realizzare. Questa tematica è stata oggetto di un programma PRIN 2015 (coordinatore nazionale prof. Gianpiero Rosati) che ha coinvolto studiosi di varie Università italiane. A conclusione dell’attività di ricerca, l’Unità di Udine, coordinata dalla prof. Maria Luisa Delvigo, ha organizzato un convegno che analizza e discute le diverse modalità secondo cui la dialettica tra centro e periferia si configura in vari autori dell’età augustea e della prima età imperiale, fra cui Virgilio, Orazio, Ovidio, Seneca, Petronio, Stazio, Giovenale, Plinio il Giovane, Tacito.

Quando

  • 12/01/2021 ore 09:30

  • 12/01/2021 ore 15:30

  • 13/01/2021 ore 09:30

  • 13/01/2021 ore 15:30

  • 14/01/2021 ore 10:00

  • 14/01/2021 ore 15:30

Organizzato da

Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale

Contatti

prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Università di Udine
email: maria.delvigo@uniud.it

Dove

Piattaforma Microsoft Teams

Approfondisci

Condividi

martedì 12
dalle 14:30 alle 15:30

Presentazione CyberChallenge.IT

martedì 12
dalle 14:30 alle 15:30

Presentazione CyberChallenge.IT

mercoledì 13
ore 09:30

Centro e periferia nella letteratura latina di Roma imperiale

Convegno a conclusione del Progetto PRIN Udine 2015. Coordinatrice: prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale.
Nell’immaginario comune Roma è caput mundi, un centro capace di irradiare fino alle più remote periferie modelli di organizzazione politica, sociale ed economica ma anche pratiche culturali e stili di vita. La produzione letteraria latina, nel suo insieme, può offrire prospettive interessanti sulle elaborazioni intellettuali che si sviluppano all’interno di questo processo straordinariamente complesso, che ha conosciuto non solo fasi diverse e non uniformi ma è caratterizzato anche da notevoli sfasature nei vari livelli in cui la dinamica centro-periferia si può realizzare. Questa tematica è stata oggetto di un programma PRIN 2015 (coordinatore nazionale prof. Gianpiero Rosati) che ha coinvolto studiosi di varie Università italiane. A conclusione dell’attività di ricerca, l’Unità di Udine, coordinata dalla prof. Maria Luisa Delvigo, ha organizzato un convegno che analizza e discute le diverse modalità secondo cui la dialettica tra centro e periferia si configura in vari autori dell’età augustea e della prima età imperiale, fra cui Virgilio, Orazio, Ovidio, Seneca, Petronio, Stazio, Giovenale, Plinio il Giovane, Tacito.

Quando

  • 12/01/2021 ore 09:30

  • 12/01/2021 ore 15:30

  • 13/01/2021 ore 09:30

  • 13/01/2021 ore 15:30

  • 14/01/2021 ore 10:00

  • 14/01/2021 ore 15:30

Organizzato da

Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale

Contatti

prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Università di Udine
email: maria.delvigo@uniud.it

Dove

Piattaforma Microsoft Teams

Approfondisci

Condividi

giovedì 14
ore 10:00

Centro e periferia nella letteratura latina di Roma imperiale

Convegno a conclusione del Progetto PRIN Udine 2015. Coordinatrice: prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale.
Nell’immaginario comune Roma è caput mundi, un centro capace di irradiare fino alle più remote periferie modelli di organizzazione politica, sociale ed economica ma anche pratiche culturali e stili di vita. La produzione letteraria latina, nel suo insieme, può offrire prospettive interessanti sulle elaborazioni intellettuali che si sviluppano all’interno di questo processo straordinariamente complesso, che ha conosciuto non solo fasi diverse e non uniformi ma è caratterizzato anche da notevoli sfasature nei vari livelli in cui la dinamica centro-periferia si può realizzare. Questa tematica è stata oggetto di un programma PRIN 2015 (coordinatore nazionale prof. Gianpiero Rosati) che ha coinvolto studiosi di varie Università italiane. A conclusione dell’attività di ricerca, l’Unità di Udine, coordinata dalla prof. Maria Luisa Delvigo, ha organizzato un convegno che analizza e discute le diverse modalità secondo cui la dialettica tra centro e periferia si configura in vari autori dell’età augustea e della prima età imperiale, fra cui Virgilio, Orazio, Ovidio, Seneca, Petronio, Stazio, Giovenale, Plinio il Giovane, Tacito.

Quando

  • 12/01/2021 ore 09:30

  • 12/01/2021 ore 15:30

  • 13/01/2021 ore 09:30

  • 13/01/2021 ore 15:30

  • 14/01/2021 ore 10:00

  • 14/01/2021 ore 15:30

Organizzato da

Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale

Contatti

prof.ssa Maria Luisa Delvigo, Università di Udine
email: maria.delvigo@uniud.it

Dove

Piattaforma Microsoft Teams

Approfondisci

Condividi

giovedì 21
dalle 10:00 alle 12:00

Come scrivere una tesi di laurea degna di lode!

mercoledì 27
dalle 15:00 alle 18:00

Ciclo di seminari InfoLit Instruction

giovedì 28
dalle 09:00 alle 17:00

La puissance de la tyrannie

giovedì 28
dalle 15:00 alle 17:00

Europa: quale futuro?

venerdì 29
dalle 15:00 alle 18:00

Ciclo di seminari InfoLit Instruction