Si è aperto oggi l’evento che illustra laboratori, servizi e offerta formativa dell’Ateneo

A ‘tu per tu’ con l’Università di Udine: oltre 5.000 adesioni allo “Student Day”, giornate dell'orientamento

Sabato alle 9 le testimonianze di alcuni laureati eccellenti che si sono inseriti con successo nel mondo del lavoro

Sono oltre 5 mila le adesioni alle attività e alle iniziative proposte tra venerdì 23 e sabato 24 febbraio in occasione dello “Student Day 2018”, l’appuntamento più importante dell’Università di Udine dedicato alle future matricole in corso al polo scientifico dei Rizzi, in via delle Scienze 206. I ragazzi delle scuole superiori, gli insegnanti e tutti i cittadini interessati possono avere in questa due giorni un’ampia panoramica delle opportunità offerte a coloro che vogliono conoscere e vivere la realtà universitaria friulana attraverso l’incontro con docenti, tutor, studenti e personale qualificato.

I numeri di partenza di questa edizione sono molto significativi e di grande soddisfazione per l’ateneo: l’edizione 2018 è iniziata registrando 3.123 adesioni attraverso le scuole e 1.510 adesioni di studenti singoli (per un totale di 65 istituti scolastici rappresentati). 250 i partecipanti alle simulazioni dei test di ammissione ai corsi a numero programmato (Scienze della formazione primaria, Economia, Medicina, Ingegneria, Architettura, Agraria) tenutesi solo oggi, e oltre 200 ragazzi hanno preso parte oggi ai Lab Time”, laboratori organizzati per far conoscere al meglio la realtà universitaria, in programma in entrambe le giornate dedicate all’orientamento e al tutorato. Grande interesse anche per la proposta rivolta alle famiglie, con oltre 100 partecipanti all’appuntamento “I figli all’Università: le risposte ai genitori”, svoltosi stamani. 
 
Sabato 24 febbraio lo Student Day si terrà dalle 9 alle 12.30. L’apertura della giornata è prevista alle 9 in aula A con gli interventi con gli interventi della delegata del rettore per l’orientamento Laura Rizzi e di Cosmin Ciprian Cojan e Giovanni Aiello, due laureati Uniud che, dopo la laurea all’Ateneo friulano, hanno intrapreso carriere di prestigio nel mondo lavorativo.
 
La prima giornata, alla quale hanno aderito oltre tremila partecipanti, è stata inaugurata dal rettore Alberto De Toni, che nel suo intervento ha offerto una carrellata sulle opportunità offerte dall’Ateneo friulano che, in quanto casa della ricerca e della didattica, coniuga in sé la tradizione dell’universitas e l’innovazione. Il rettore, dopo aver invitato tutti i giovani partecipanti a «conoscere ed esplorare tutti gli aspetti del pianeta università per scegliere il corso di laurea giusto e scoprire dove si creano pezzi di futuro», ha ricordato le caratteristiche che rendono vincente l’ateneo friulano. «E cioè la capacità di mantenere la specificità unica di una Università sorta per volontà popolare – ha detto -, fortemente radicata nel territorio, ed essere al tempo stesso universale nella tradizione accademica classica, luogo dove gli studenti partecipano alla costruzione del loro futuro sperimentando che hic sunt futura».
 
A seguire sono intervenuti anche il delegato ai Servizi di orientamento e tutorato, Laura Rizzi, e i rappresentanti degli studenti Simone Achenza e Denise Bruno.
«L’edizione 2018 dello Student Day, pur svolgendosi in continuità con le precedenti edizioni in termini generali – ha spiegato Laura Rizzi - porta evidenza agli studenti sia delle novità relative all’offerta formativa, sia delle date dei prossimi test di valutazione. Si sottolinea l’amplia offerta di attività di laboratorio e di visite ai laboratori in entrambe le giornate, oltre alla possibilità di assistere ad un processo simulato e di partecipare all’avvio di un concorso fotografico. Tutte queste iniziative – ha aggiunto Rizzi - sono volte a aumentare le opportunità per i ragazzi di comprensione e conoscenza dei percorsi formativi universitari ai fini di una scelta consapevole e ponderata. L’obiettivo di base che l’ateneo friulano persegue, con solo con questa iniziativa, da diversi anni, è la riduzione degli abbandoni e il miglioramento delle performance di tutti gli studenti iscritti».
 
Sabato 24 febbraio le presentazioni dei corsi seguiranno il seguente orario: dalle 10 alle 10.45 ingegneria elettronica, gestionale e meccanica (aula A), biotecnologie (aula D), giurisprudenza (aula F), lingue e letterature straniere (aula H), comunicazione (aula I), professioni sanitarie (aula L). Dalle 11 alle 11.45 ingegneria civile e scienze dell’architettura (aula A), scienze matematiche, informatiche e multimediali (aula B), agraria (aula C), scienze motorie (aula D), economia (aula E), lettere e beni culturali (aula G), formazione (aula I), medicina e chirurgia (aula L). Dalle 10.15 alle 11.45, a intervalli di mezz’ora, nell’aula M si terranno gli incontri “Università: istruzioni per l’uso”, con brevi presentazioni dei servizi offerti agli studenti e indicazioni pratiche su ciò che caratterizza l’esperienza universitaria.

Sullo stesso tema

Venerdì 1 Aprile

Circa10mila partecipanti: è record di affluenza allo Student Day 2022 dell'Università di Udine

Sabato 2 aprile ultimo giorno dell’evento in presenza dedicato agli studenti delle scuole superiori per aiutarli a scegliere consapevolmente il percorso universitario

Mercoledì 30 Marzo

Student Day, ultime due giornate dedicate all’orientamento degli studenti delle scuole superiori

L’1 e 2 aprile al polo scientifico il principale evento di orientamento dell’Ateneo

Venerdì 25 Marzo

Student Day, il rettore Pinton: «Uniamo la nostra esperienza al vostro entusiamo»

Inaugurato l’evento dedicato agli studenti degli ultimi due anni delle scuole superiori