Inaugurato il progetto che ha vinto il concorso di idee indetto da Zanutta e Ateneo

A Pordenone apre lo show room disegnato da una laureanda Uniud

Categorie professionali e docenti: "Essenziale il contributo che i giovani possono dare al sistema impresa"

Porta la firma di una studentessa dell'Università di Udine, oggi fresca di laurea in architettura, che per disegnarlo si è ispirata alle nuove avanguardie nel campo del design e dei materiali. Il nuovo show room Zanutta, inaugurato oggi in viale De La Comina a Pordenone, rappresenta un'innovazione non solo per lo stile e l'idea progettuale in sè, ma soprattutto per la scelta di affidare i lavori a una laureanda in architettura, ribadendo, ancora una volta, l'importanza dei giovani per il sistema impresa. 
 
"La sede andava rimodernata ed eravamo in cerca di idee fresche e originali - spiegano gli imprenditori Vincenzo e Gianluca Zanutta, a capo del gruppo leader nella produzione e fornitura di articoli per l’edilizia e la casa, con 20 sedi e oltre 270 dipendenti in triveneto - perché, dunque, non coinvolgere futuri professionisti in erba? L'universita ci è sembrato l'ambiente ideale in cui andare a cercarli". Zanutta ha così indetto un concorso di idee rivolto a studenti iscritti all'ultimo anno della Facoltà di Architettura dell'Universita di Udine, mettendo a disposizione una borsa di studio per il primo classificato. All'appello, lanciato a marzo 2014, hanno risposto in 46 per un totale di 22 proposte presentate. Karin Santarossa, 25 anni di Brugnera,  all'epoca dei fatti ancora studentessa, si è aggiudicata il podio vincendo anche la possibilità di vedere realizzato il suo progetto: una ampia zona dello show room (160 mq su un totale di circa 2000 mq) è stata trasformata in una moderna suite composta da una camera da letto con annessa zona bagno e area wellness.
 
"Un progetto innovativo, moderno e pulito - spiegano i responsabili del punto vendita - che mette in mostra tutto ciò che oggi fa tendenza nel settore per l'arredo casa: dai materiali, agli arredi, alle porte, ai sanitari, insomma un nuovo stile di design in cui tutto si fonde. Per l'esecuzione sono state utilizzate resine con colorazioni naturali a pavimento e rivestimento per dare un sensazione di continuità ed eleganza, pitture con texture innovative, pavimenti in legno stratificato ad alta resistenza all'usura, pietre ricostruite, mosaici e arredi di alta qualità". 
 
Il progetto è un concept unico nel panorama delle filiali Zanutta e, in generale, delle aziende del settore: un'iniziativa sperimentale che innova il modo di presentare i prodotti al pubblico, hanno sottolineato gli imprenditori. Al taglio del nastro, oggi, erano presenti le categorie professionali - l'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) di Pordenone con il presidente Walter Lorenzon  e l'Ordine provinciale degli Architetti con l'architetto Ivo Boscariol - e l'Università di Udine. Il breve dibattito a margine dell'inaugurazione ha sottolineato l'importanza del collegamento tra università e lavoro: "offre alle imprese la possibilità di apprezzare l'estro e le capacità dei giovani ed è un'occasione unica per confrontarsi realmente con il mondo del lavoro" ha detto il coordinatore dei corsi di studio in architettura prof. Giovanni Tubaro.
 
In questo specifico caso l'opportunità offerta alla giovane progettista di Brugnera è stato un trampolino di lancio per la sua carriera: "dopo questa esperienza - ha raccontato - sono stata contattata da altre aziende per l'allestimento di show-room, nel frattempo mi sono laureata e ora ho trovato impiego in un'azienda del settore arredo bagno della mia zona". 
 
E intanto prosegue la collaborazione tra Zanutta e il dipartimento di ingegneria e architettura dell'Ateneo friulano: è stata lanciata infatti un mese fa la seconda edizione del concorso di idee che quest'anno premierà progetti innovativi nel settore delle costruzioni in legno. "Siamo certi che gli studenti sapranno stupirci e convincerci con proposte altamente tecnologiche ed allo stesso tempo rispettose dell’ambiente" commentano gli imprenditori. L'invito è rivolto agli iscritti al terzo anno del corso di laurea triennale in Scienze dell'architettura e del corso di laurea magistrale in Architettura. Il primo settembre avrà inizio un workshop tematico che si concluderà il 24 settembre, ultimo giorno utile per la presentazione dei progetti. 


 

Sullo stesso tema

Mercoledì 16 Gennaio

Terza edizione del Concorso di idee cav. Vincenzo Zanutta

Premiazioni mercoledì 16 gennaio a palazzo di Toppo Wassermann

Giovedì 3 Settembre

Workshop “Casa in legno Zanutta” al via per gli studenti di Architettura

Dal 2 al 23 settembre, un workshop propedeutico alla consegna finale dei progetti

Mercoledì 15 Luglio

Apre a Pordenone il nuovo show room Zanutta disegnato da una studentessa Uniud

Giovani e imprese, insieme orientati al futuro per la crescita e l'innovazione