Insegnare le lingue con il teatro e la multimedialità

Seminario a Palazzo Antonini il 28 gennaio alle 14.30

            L’utilizzo a fini didattici del teatro e delle tecnologie multimediali per l’insegnamento delle seconde lingue ai bambini saranno al centro del seminario-laboratorio “L’altra glottodidattica” in programma mercoledì 28 gennaio alle ore 14.30, nella sala Convegni di Palazzo Antonini, in via Petracco 8, a Udine, organizzato nell’ambito del Laboratorio di educazione linguistica della facoltà di Scienze della formazione e dal corso di Didattica delle lingue moderne della facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università di Udine. Ad illustrare i contenuti di questa innovativa esperienza di insegnamento e apprendimento, sia sul piano teorico che su quello operativo, sarà Caterina Cangià, docente di Pedagogia della comunicazione sociale all’Università Pontificia Salesiana e di Didattica delle lingue straniere alla Lumsa di Roma.
 
           
               Il seminario, aperto a tutti, è rivolto, in particolare, agli studenti di Scienze della formazione primaria, di Lingue e letterature straniere, e agli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria. Interverranno i presidi delle due facoltà, Franco Fabbro e Andrea Csillaghy; Alessandra Burelli, docente di Laboratorio di educazione linguistica e di Didattica delle lingue moderne all’Ateneo friulano che terrà una relazione su “Il gioco delle lingue”, e Caterina Cangià, che parlerà della “Bottega d’Europa. Percorsi, strategie e strumenti didattici”. La Bottega è una scuola di comunicazione in lingue straniere per bambini e ragazzi. Agli studenti di Scienze della formazione primaria la partecipazione al laboratorio permetterà di acquisire 0.25 CFU. Agli insegnanti che lo richiedono verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
 

        Caterina Cangià è docente di Pedagogia della comunicazione sociale e di Multimedialità e processi formativi all’Università Pontificia Salesiana di Roma. Insegna Didattica delle lingue straniere alla LUMSA di Roma e dirige “La Bottega d’Europa”. Il suo primo Cd-I, European party, ha ottenuto il Gold Award al Milla di Cannes nel 1996. Nel 1999 le è stato conferito il premio Marisa Bellisario in qualità di “pedagogista multimediale”. Nel 1998, per la casa editrice Giunti, ha pubblicato il quadro di riferimento teorico “L’altra glottodidattica”; nel 2001, edito da Multimedia, è uscito il volume più Cd rom “Teoria e pratica della comunicazione multimediale”. Da anni cura la rubrica “Scuola e tecnologie” per la rivista Tuttoscuola ed è autrice di numerosi saggi e articoli comparsi su riviste nazionali e internazionali.

Sullo stesso tema

Martedì 7 Novembre

Leopardi, seminario sulla lettura contemporanea del poeta

Giovedì 9 novembre, alle 15, a Palazzo di Toppo Wassermann

Lunedì 6 Novembre

Città transfrontaliere, un seminario su criticità e opportunità

Martedì 7 novembre, dalle 17 alle 19, nel Dipartimento di Scienze giuridiche

Mercoledì 27 Settembre

Innovazione didattica, un seminario per favorire nuove metodologie

L'evento, svoltosi al polo scientifico dei Rizzi, ha riguardato l'area agroalimentare, ambientale e animale