L’arte e la storia di Udine gratuitamente scaricabili grazie a un’app

Guide turistiche multimediali sui telefonini durante il Friuli DOC grazie al progetto InfoBC

Cinque itinerari disponibili per le migliaia di visitatori che raggiungeranno
il capoluogo friulano in occasione della kermesse enogastronomica

L’appuntamento di Friuli DOC rappresenta un’occasione di grande visibilità per il capoluogo friulano e, grazie alle guide multimediali realizzate dal progetto “InfoBC”, sviluppato da Università di Udine, in collaborazione con Friuli Innovazione e la Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici del FVG, quest’anno avrà anche un sapore un po’ hi-tech.
 
I visitatori di Friuli DOC saranno invitati dal personale nei punti informativi a consultare gratuitamente, attraverso il cellulare, i cinque itinerari storico-artistici che raccontano Udine. Una dimensione di “turismo da passeggio” che si addice perfettamente allo spirito della manifestazione settembrina e, per chi non conosce Udine, può rappresentare una vera occasione di unire il turismo enogastronomico a una visita delle bellezze della città.
 
L’app (in italiano, applicativo) sviluppata dal progetto “InfoBC: Informatica e Web per i Beni Culturali: servizi innovativi, mobili e 3D per il turismo culturale” è gratuitamente scaricabile dal web per telefonini smartphone, android e iPad e permetterà a chi si trova a Udine di visualizzare delle guide multimediali sulla città, che comprendono cinque itinerari storico-artistici, visualizzabili anche dal sito del progetto (http://www.infobc.uniud.it/progetto/attivita/itinerari), che comprendono testi, contributi video e audio, immagini, fino alle semplici indicazioni stradali.
 
Inoltre, un itinerario ad hoc verrà realizzato per la manifestazione e darà informazioni sugli stand e sui prodotti. Grazie al collegamento con un social network i visitatori potranno anche postare le loro opinioni e votare stand e prodotti particolarmente graditi.
 

Avviato nel 2008, il progetto “InfoBC” aveva un duplice obiettivo: da un lato, valorizzare il patrimonio di informazioni già esistente sui beni storico artistici del Friuli Venezia Giulia, catalogato in una serie di archivi informatici regionali e ministeriali; dall’altro, incrementare l’offerta turistica del territorio mettendo a disposizione dei visitatori strumenti e servizi innovativi.

FONTE: FRIULI INNOVAZIONE

Sullo stesso tema

Giovedì 1 Settembre

L’Università di Udine a Friuli Doc 2022

Parteciperà con approfondimenti dedicati all’agroalimentare, ma anche con l’analisi delle presenze all'evento grazie al laboratorio di GEOmatica

Mercoledì 8 Settembre

Scienza, cultura del cibo e sviluppo sostenibile: l’Università di Udine a Friuli doc 2021

Due gli appuntamenti organizzati dall'Ateneo nell'ambito della manifestazione

Giovedì 13 Maggio

Informatica e parità di genere a Udine

Selezionato tra 465 il team coordinato dal Dipartimento di Scienze Matematiche, Informatiche e Fisiche dell’Università di Udine