Lunedì 23 novembre alle 10 nel polo scientifico dei Rizzi

Informatica e intelligenza artificiale: confronto sul tema della comunicazione

Si conclude con Anna Esposito e Andrea Marini il ciclo di incontri organizzati dal dipartimento di Economia, società e territorio

“Recenti sviluppi nello studio della comunicazione: una prospettiva informatica e neurocognitiva” è il tema del seminario di studi avanzati che si terrà lunedì 23 novembre alle 10 nella saletta del dipartimento di Economia, società e territorio dell’università di Udine in via delle Scienze 208. I relatori Anna Esposito, docente di Computer Science nel dipartimento di Psicologia della Seconda Università di Napoli, e Andrea Marini, docente di Neurolinguistica nel dipartimento di Scienze filosofiche e storico sociali dell’ateneo di Udine e ricercatore al laboratorio di Neurologia clinica e comportamentale della Fondazione Santa Lucia di Roma, interverranno rispettivamente su "La percezione multimodale dell’emozione” e “Correlati neurocognitivi della competenza plurilingue”.
 
«Il seminario – spiega l’organizzatrice Leopoldina Fortunati, docente di Teorie e tecniche dei nuovi media all’università di Udine - nasce dal tentativo di far dialogare tre discipline diverse, intelligenza artificiale, neuroscienze e informatica, per sviluppare uno sguardo complesso su una tematica unica: quella della comunicazione». L’incontro chiude il ciclo di seminari sul tema della comunicazione organizzati dal dipartimento di Economia, società e territorio dell’ateneo «che hanno ospitato recentemente a Udine – dice Fortunati - studiosi di fama internazionale, quali l’australiano Larry Stillman e il sociologo canadese Barry Wellman. Durante quest’ultimo incontro l’Ateneo ha trasmesso per la prima volta la conferenza in streaming, permettendo a un pubblico internazionale di interagire con il relatore».

Sullo stesso tema

Martedì 22 Marzo

Vaccini Covid: fra i migliori al mondo il portale dell’Ateneo di Udine che monitora le opinioni su Twitter

Fra i finalisti del World Summit on the Information Society Prizes, categoria E-Science. Il vincitore sarà decretato dai voti online entro il 31 marzo

Venerdì 24 Dicembre

Veridicità e valore di una notizia pesati da un algoritmo

Progetto di ricerca per un sistema con intelligenza artificiale, avviato dall’Ateneo con l’agenzia di stampa Ti Lancio edita da Froogs

Lunedì 13 Dicembre

Ferdinando Fioretto vince il Mario Gerla Award for young investigators in computer science

Per lo sviluppo e le applicazioni dei suoi risultati in intelligenza artificiale, ad esempio nella distribuzione dell'energia, che permettono di ridurre sprechi e impatto ambientale