In collaborazione con il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza

La libertà di manifestazione del pensiero dei magistrati: conferenza della Scuola Superiore dell'Ateneo

Venerdì 21 marzo, alle 12.30 nell’aula 3 del polo di via Tomadini a Udine

Può un magistrato manifestare liberamente il proprio pensiero (sui mass media, in un pubblico dibattito, ecc.), come qualunque altro cittadino, oppure deve sottostare a cautele e limiti per non pregiudicare la fiducia nella sua indipendenza e imparzialità? Una questione che la Scuola Superiore dell’Università di Udine affronterà venerdì 21 marzo alle 12.30, nell’aula 3 del polo di via Tomadini 30 a Udine, con la conferenza su “La libertà di manifestazione di pensiero dei magistrati” tenuta da Sandro De Nardi, docente di Istituzioni di diritto pubblico all’Università di Padova.

L’incontro, introdotto da Laura Montanari e Dimitri Girotto, docenti rispettivamente di Istituzioni di diritto pubblico comparato e di Istituzioni di diritto pubblico all’Ateneo friulano, è organizzato in collaborazione con il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza.

Sullo stesso tema

Martedì 5 Aprile

Tavola rotonda sulla figura e l’opera del giurista Gianpaolo de Ferra

Mercoledì 6 aprile, alle 16, nell'aula 1 del polo di via Tomadini

Giovedì 9 Novembre

Marcello Fracanzani giudice della Corte di cassazione

“Per meriti insigni”, è stato nominato all’unanimità dal plenum del Csm

Lunedì 27 Marzo

La biogiuridica tra legislazione e giurisprudenza: le nuove sfide

Conferenza di Laura Palazzani, vicepresidente del Comitato nazionale per la bioetica