Lunedì 12 marzo presso la Camera di Commercio di Udine

Lavoro pubblico: strumenti ed esperienze della collaborazione fra enti

Incontro-dibattito e presentazione del libro "Autonomia e modelli negoziali per il lavoro pubblico locale. Dalla legge quadro alla riforma Madia"

Fasìn di bessôi o facciamo insieme? Strumenti ed esperienze della collaborazione fra enti” è il titolo del prossimo incontro pubblico organizzato dall’“Officina autonomia e istituzioni” che, nell’ambito del progetto dell’Ateneo di Udine “Cantiere Friuli. L’Università che ri-costruisce”, ha l’obiettivo di elaborare adeguate proposte giuridiche sul piano amministrativo e istituzionale alla luce della recente modifica dello Statuto speciale con l’istituzione delle “Unioni territoriali intercomunali”.

Il dibattito, in programma lunedì 12 marzo alle 16.30 nella sala Valduga della Camera di Commercio di Udine (piazza Venerio 8), si concentrerà sul contratto di comparto per la rete tra amministrazioni e le esperienze di associazionismo. Nell’occasione sarà presentato il libro di Anna Zilli Autonomia e modelli negoziali per il lavoro pubblico locale. Dalla legge quadro alla riforma Madia (Giappichelli, 2017).

Dopo i saluti della delegata per le Autonomie locali e coordinatrice dell’Officina, Elena D’Orlando, i lavori, moderati da Anna Zilli, affronteranno “Gli strumenti: il contratto “di comparto” della rete tra amministrazioni”, con gli interventi di Carlo Zoli, ordinario di diritto del lavoro dell’Università di Bologna e già presidente dell’Agenzia per la rappresentanza negoziale della Provincia di Trento, Alberto De Toni, rettore dell’Università di Udine, ordinario di ingegneria economico-gestionale, e Franco Colautti, segretario regionale Cisl del Friuli Venezia Giulia.

Nella seconda parte, de “Le esperienze: l’associazionismo possibile” discuteranno Sylvia Kranz, responsabile del Servizio associato interprovinciale per la prevenzione e risoluzione delle patologie del rapporto di lavoro dell’Unione Comuni della bassa Romagna, Simone Puksic, presidente Insiel spa e AssinterItalia, e Giuseppe Mareschi, esperto di gestione del personale e Oiv. Le conclusioni saranno tratte da Marina Brollo, direttrice del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Udine, ordinaria di diritto del lavoro.

Sullo stesso tema

Lunedì 18 Luglio

Cantiere Friuli, il bilancio delle attività 2017-2021 per una rinascita partecipata del territorio

Dalle proposte per una città e una regione più “smart” e inclusiva alle idee per rigenerare il territorio; dalle analisi su nuova imprenditorialità, sistemi digitali e sviluppo della montagna, a partenariati progettuali

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio