Intervento fruibile anche dai partecipanti al corso di Geopolitica di Historia, patrocinato dall’ateneo

Lucio Caracciolo al master in Intelligence e Ict

Il direttore di LiMes, il 5 febbraio, parlerà di Intelligence e geopolitica e presenterà il nuovo numero della rivista, "L’impero nella tempesta".

Lucio Caracciolo, direttore della rivista italiana di geopolitica LiMes terrà venerdì 5 febbraio due lezioni al master in Intelligence dell’Università di Udine. Alle ore 15 parlerà di Intelligence e geopolitica e alle 17 presenterà il nuovo numero di LiMes “L’Impero nella tempesta”, nello stesso giorno della diffusione del numero in edicola. 

Per Caracciolo l’assalto al Campidoglio squaderna la crisi americana e l’impero è nella tempesta. La nazione è divisa nel suo nucleo egemone, favorendo le potenze (Cina e Russia) che ne vogliono insidiare l’egemonia in molteplici continenti. Gli Usa abituati a produrre algoritmi imperiali hanno priorità domestiche. La tempesta è instabilità domestica, non rivolta delle province. 

«E proprio i sistemi di cybersecurity e gli algoritmi di intelligenza artificiale per la sicurezza di Stati, cittadini e imprese  -- sottolinea il direttore del master e direttore del dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche, Gian Luca Foresti -- sono studiati in questo corso annuale, unicum nel panorama universitario italiano per la doppia valenza umanistica e informatica, che ha raggiunto già alla seconda edizione il numero massimo di iscritti e l’attenzione delle Forze armate, della Polizia, della Guardia di finanza, di manager pubblici e privati a livello nazionale». 

La seconda lezione è inserita nel XXV corso di geopolitica del Gruppo studi storici e sociali “Historia” di Pordenone. Foresti accoglierà Caracciolo nel master insieme all’onorevole Alessandra Basso, membro della Commissione sulle tematiche di Intelligenza artificiale al Parlamento Europeo; al generale di brigata Roberto Banci, comandante della 132^ Brigata corazzata Ariete; ad Alessandro Basso, consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia e delegato ai rapporti con l’università del Comune di Pordenone; a. Fabrizio Cigolot, assessore alla Cultura del Comune di Udine; ad Antonella Uliana, assessore alla Cultura del Comune di Vittorio Veneto, e a Guglielmo Cevolin, presidente di Historia e direttore del XXV Corso di geopolitica.

Sullo stesso tema

Venerdì 18 Febbraio

Inaugurato il nuovo master che formerà manager delle aziende sportive

Partner l’Udinese Calcio, con il patrocinio del Coni Fvg e della Lega nazionale dilettanti della Federcalcio Fvg

Mercoledì 16 Febbraio

Amministrazione e gestione delle aziende sportive: l'ateneo inaugura il nuovo master

In collaborazione con il Coni Fvg, Federcalcio Lega Dilettanti e con il patrocinio di Udinese Calcio

Giovedì 25 Novembre

Dalla geopolitica alla sicurezza cibernetica: l’Ateneo forma gli esperti

Al via la 3a edizione del Master in “Intelligence e ICT”. Lectio magistralis di Adolfo Urso e intervento di Silvio Brusaferro