All'interno del convegno "Multimedalità e sicurezza" organizzato dalla Questura e dal Consorzio universitario

Sicurezza: il capo della polizia Gabrielli ne parla in ateneo a Pordenone

I laboratori del Consorzio realizzeranno il progetto per prevenire l'attacco tramite droni

Si è parlato di sicurezza mercoledì 23 gennaio presso la sede dell'Università di Udine a Pordenone con una presenza illustre, quella del capo della polizia, Franco Gabrielli, ospite nell'ambito del convegno "Multimedialità e sicurezza", organizzato dalla Questura di Pordenone e dal consorzio universitario. All'importante appuntamento hanno partecipato anche il prorettore Angelo Montanari, il presidente del consorzio Giuseppe Amadio, il direttore del dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche Gian Luca Foresti e il commissario straordinario per l'integrazione dei sistemi informativi della Regione Guglielmo Berlasso.

Gabrielli ha illustrato il suo punto di vista sul tema della criminalità digitale, della videosorveglianza e dei suoi pericoli, oltre che del rapporto tra sicurezza e privacy che si interseca con gli ambiti dei diritti e della libertà. Berlasso, alla guida del gruppo di lavoro chiamato a censire le telecamere installate in regione nel corso degli anni, ha fatto il punto sulla situazione del Friuli Venezia Giulia. 

Foresti invece ha presentato in anteprima a Gabrielli un progetto che partirà a breve e che si occuperà della prevenzione di possibili attacchi tramite droni. I laboratori del Dipartimento e del Corso di Laurea in Scienze e tecnologie multimediali a Pordenone stanno infatti sperimentando una serie di tecnologie nel settore della gestione delle emergenze, tra i quali una piattaforma aerea autonoma che permetterà di controllare un'area, ad esempio durante una manifestazione o un evento pubblico con molte persone, intercettando la presenza di droni non autorizzati e, dunque potenzialmente pericolosi e, nel caso, di neutralizzarli.

 

Sullo stesso tema

Venerdì 30 Aprile

Gestione di attacchi informatici: simulazioni in aula per 20 studenti, grazie a Cyberbit

Attraverso la Cyber security platform, hanno potuto sperimentare uno scenario di attacco reale, migliorando le capacità di incident handling

Mercoledì 28 Aprile

Le nuove frontiere della privacy: incontro con Guido Scorza

Del Collegio dell'Autorità garante per la Protezione dei dati personali

Martedì 13 Aprile

Diritto della sicurezza digitale: fra controllo dei dati e tutela dei diritti e delle libertà

Ne parleranno alcuni dei maggiori esperti e studiosi di diverse discipline