Lunedì 15 giugno a palazzo Florio

"Valori identitari e imprenditorialità": si inaugura la sesta edizione

Corso di perfezionamento per giovani discendenti di famiglie friulane emigrate in Sudamerica

Si inaugura lunedì 15 giugno alle 9.30 nella sala Florio di palazzo Florio, in via Palladio 8 a Udine, il corso di perfezionamento “Valori identitari e imprenditorialità”, organizzato dall’Università di Udine con la collaborazione dell’Ente Friuli nel Mondo e della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Temi guida della sesta edizione saranno: identità, imprenditorialità, italiano e Internet. «L’obiettivo spiega la direttrice del Corso, Raffaella Bombi – è favorire e consolidare l’impulso identitario, sviluppando una cultura aperta all’innovazione, alla lingua italiana e friulana con l’obiettivo di costruireun bagaglio di competenze poi spendibile al ritorno nel Paese di provenienza».

All’inaugurazione saranno presenti i 12 corsisti argentini selezionati. Porteranno i saluti: il rettore, Alberto Felice De Toni; la direttrice del Corso, Raffaella Bombi; Vincenzo Orioles, responsabile scientifico del progetto che fin dal 2010 era collocato all’interno del progetto nazionale Firb; il presidente dell’Ente Friuli nel Mondo, Pietro Pittaro; Vincenzo Martinez, consigliere e presidente della Commissione cultura della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia; l’assessore alla Cultura del Comune di Udine, Federico Pirone; il direttore del dipartimento di Studi umanistici, Andrea Tabarroni.

Interverranno, inoltre, Lucia Piu, direttore Confapi, Associazione piccole e medie industrie di Udine, e Flavio Sialino, direttore Assocoop Udine, partner nell’organizzazione del tirocinio aziendale, e Massimo Percotto, delegato di Udine della Accademia Italiana della Cucina. Sono stati invitati i sindaci dei comuni di provenienza dei corsisti.

Il percorso formativo di 215 ore di didattica si è già in parte svolto in modalità e-learning (dal 18 maggio al 5 giugno) con video lezioni sui principali temi del Corso (linguistica e comunicazione, saperi del Friuli, cultura d’impresa, Unione Europa, territorio). Sono previste full immersion nel territorio, a Gemona del Friuli, Venzone e Aquileia.

I 12 corsisti argentini sono: Florencia Lis Bandeo, Valeria Livia Baschera, Laura Gisela Braidot, Gisela Marilyn Bruno, Lucas Cadamuro, Mayra Soledad Copetti, Silvina Beatriz Cragnolini, David Leonardo D’Andrea, Maria Josefina Dominchin, Marina Guzman, Nestor Alexis Prosdocimo, Daniela Zaya.

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Martedì 1 Febbraio

Comunità migratorie, lingue, identità: la valorizzazione della lingua e cultura friulana e italiana nel mondo

Convegno in modalità mista il 3 e 4 febbraio a Palazzo Florio a Udine

Martedì 13 Luglio

Riprendono le attività scientifiche e didattiche del progetto “Valori identitari e imprenditorialità”

Per i discendenti di emigrati friulani in Argentina e Brasile