L'Europa dei cittadini, terzo evento del Centro di documentazione europea "Guido Comessatti"

Appuntamento online giovedì 24 giugno, con inizio alle 15.30

Il quarto appuntamento radiofonico e il terzo evento online. È quanto propone nei prossimi giorni La Conferenza sul futuro dell’Europa. un nuovo slancio per la democrazia europea, il progetto realizzato dal Centro di documentazione europea (CDE) 'Guido Comessatti' dell'Università degli studi di Udine, con la collaborazione della cooperativa Informazione Friulana e con il sostegno della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, per promuovere la partecipazione dei cittadini alla Conferenza sul futuro dell'Europa.

L'iniziativa, che comprende un serie di trasmissioni su Radio Onde Furlane e tre dibattiti on line dedicati ai principali temi-chiave riguardanti l'Europa di oggi e di domani ed è stato inaugurato lo scorso 31 maggio, continua questa settimana con il terzo evento della serie “Il futuro è nelle tue mani. Fai sentire la tua voce".

Giovedì 24 giugno, con inizio alle ore 15.30, sulla piattaforma Microsoft Teams ci sarà un confronto a più voci sul tema L'Europa dei cittadini. Ne parleranno Claudio Cressati, docente di Storia delle dottrine politiche dell'Ateneo friulano e responsabile scientifico del CDE 'Guido Comessatti', Francesca Gravner dell'Accademia Europeista del Friuli-Venezia Giulia di Gorizia, Ivo Del Negro della Casa per l'Europa di Gemona del Friuli, Laura Zuzzi dell'Istituto regionale studi europei di Pordenone e Joshua Honeycutt e Nicolas Novel del Movimento federalista europeo, mentre Daniela Cattalini, responsabile documentalista del CDE avrà il compito di illustrare il funzionamento della piattaforma web mediante la quale è possibile partecipare alla Conferenza sul futuro dell'Europa, presentando suggerimenti, indicazioni e proposte per progettare l'avvenire del continente e delle sue istituzioni e per potenziare e sviluppare la sua unità politica.

Lunedì 21 giugno alle 8.30 (con repliche martedì 22 alle 13.30 e mercoledì 22 alle 17.30), sulle frequenze di Radio Onde Furlane (sui 90 Mhz, sui 90.2 Mhz), sarà proposta anche la quarta puntata di Europe in Divignî, trasmissione curata e condotta da Marco Stolfo, giornalista e assegnista di ricerca in Storia delle dottrine politiche, impegnato anche nel coordinamento degli eventi on line.

Il percorso radiofonico continuerà la prossima settimana: lunedì 28 giugno alle 8.30 (con repliche martedì 29 alle 13.30 e mercoledì 30 alle 17.30). Tutte le trasmissioni sono disponibili in podcast.

L'incontro on line del 24 giugno conclude il ciclo di eventi “Il futuro è nelle tue mani. Fai sentire la tua voce", avviato il 3 giugno con incontro dal titolo L'Europa dei giovani i cui protagonisti principali sono stati i ragazzi di due classi terze (Geometri e Costruzioni Ambiente Territorio) dell'ISIS Magrini Marchetti di Gemona del Friuli e della classe 3 A Linguistico/EsaBac del Liceo Percoto di Udine, che nell'occasione si sono confrontati con Francesco Deana, docente di diritto dell'Unione europea del Dipartimento di Scienze giuridiche (Disg) dell'Università di Udine, e proseguito il 10 giugno con la partecipazione giuriste dell'Ateneo friulano Elisabetta Bergamini e Alessia-Ottavia Cozzi.

I tre dibattiti on line saranno successivamente disponibili sul canale Youtube PlayUniud.

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%