L’evento si svolgerà al Giovanni da Udine il 14 novembre

Al Giovanni da Udine la decima Fiera del lavoro Alig-Uniud

Con 57 società che mettono sul piatto 140 posti di lavoro, Udine è la Fiera più importante del Triveneto

 Sono 140 i posti di lavoro che 57 società, da Fincantieri a Danieli, da Generali a Bosch, metteranno sul tavolo, per altro ricchissimo, della prossima edizione della Fiera del Lavoro ALIg, evento organizzato per il decimo anno dall’associazione laureati in ingegneria gestionale in partnership con l’Università di Udine e grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia. E’ la più importante Fiera del Lavoro del Triveneto, considerato il numero di società presenti e il numero di posti di lavoro offerti. L’iniziativa, che si svolgerà il 14 novembre a cominciare dalle 13 al teatro Giovanni da Udine, è stata presentata oggi dal prof. Marco Sartor, presidente di ALIg e delegato al Placement dell’Università di Udine, e dal prof. Alberto Felice De Toni magnifico rettore dell’Università di Udine  e da 5 dei 20 giovani che collaborano, grazie a una borsa di studio offerta da ALIg, alla realizzazione dell’evento.

        
“I posti non saranno ovviamente regalati – ha spiegato subito il prof. Sartor – ma saranno assegnati se i candidati supereranno i colloqui di selezione che si svolgeranno nel corso della stessa Fiera e che saranno curati dai responsabili del personale di queste società. Alcuni potrebbero essere assunti anche subito, per altri quello di sabato sarà un primo importante colloquio”. Nulla di garantito, quindi, ma male che vada il colloquio di lavoro servirà ai giovani per capire quali competenze stanno cercando le imprese. Alla scorsa edizione hanno trovato un posto di lavoro ben 57 giovani. E scusate se è poco di questi tempi.
 
“Questo evento è per l’Università di Udine molto importante – ha detto il prof. De Toni, che ha ringraziato il prof. Sartor per il grande lavoro fatto per organizzarlo – non solo perché offriamo ai nostri studenti e laureati una preziosa opportunità di confronto con le imprese, ma anche perché rappresenta per l’università una sorta di esame sulla qualità dei nostri insegnamenti e sulla preparazione dei nostri studenti”. Come accennato il programma è molto ricco di interventi e testimonianze di primo livello.
 
Il programma
 
Alle 13 prima parte della Fiera del Lavoro: 57 società si presenteranno agli intervenuti e descriveranno i 140 posti di lavoro che sono pronte ad offrire ed effettueranno in loco i colloqui di selezione. Numerosi saranno i servizi offerti agli intervenuti, come la correzione del CV in italiano ed in inglese e un servizio fotografico gratuito per sviluppare la foto professionale per il proprio curriculum vitae. All’esterno del teatro sono previste le prove su strada con dei bolidi della  Mercedes e della Bmw, un’iniziativa più leggera per sdrammatizzare la serietà e l’importanza dell’iniziativa.
 
Alle 17 il Talk Show Alig 2015 che quest’anno avrà come tema il “luxury management”. Sarà moderato da Giuseppe De Filippi (Tg5) e interverranno quattro relatori del mondo del lusso: Michelangelo Di Iulio dalla Giorgio Armani, Alessandro Lanza, della Bottega Veneta, Maurizio Schiavo del gruppo Fedon e Patrizia Moroso della Moroso.
 
Alle 18 l’intervista degli studenti alla quale parteciperanno Francesco Guidolin, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, Paolo Mieli, già direttore de La Stampa e del Corriere della Sera, oggi presidente di RCS Libri e autore di numerosi volumi di successo. Ospiti anche i Nerd Force, un gruppo di ballerini arrivati alle finali di Italia’s Got Talent su SKY (più di 10.000 follower su Facebook).
 
Alle 19.30 “2 Euro Fvg Expo” e seconda parte della Fiera del Lavoro. Grazie al contributo di alcuni sponsor è previsto un viaggio a prezzo simbolico (soli 2 euro) tra i piatti e i vini del Friuli. Contemporaneamente si svolgerà la Fiera del Lavoro (II parte) con altre società pronte ad offrire altri posti di lavoro, a laureati in ogni disciplina e di tutte le età.
 

Alle 21.30, nel dopocena, un clima leggero verrà garantito dall’intervista degli studenti/spettacolo con Raul Cremona, comico, illusionista e attore italiano che ha lavorato per programmi televisivi di grande successo come Zelig e Mai dire Gol, proponendo personaggi ormai celebri come il mago Oronzo e Silvano (una parodia del mago Silvan).

Condividi

Stampa

Sullo stesso tema