Linee guida per la didattica in presenza

Il messaggio agli studenti del rettore Roberto Pinton

Carissime studentesse e carissimi studenti,

come preannunciato, il 28 settembre inizieranno le attività didattiche del nuovo anno accademico.

Per garantire la massima sicurezza e fruibilità degli spazi nel rispetto delle misure antiCOVID19, l’Ateneo ha definito delle Linee guida per l’accesso alle sedi e messo a punto un sistema di prenotazione del posto in aula. Tali Linee guida, alle quali ci si dovrà scrupolosamente attenere, unitamente alle istruzioni per la prenotazione del posto in aula sono disponibili nella homepage di Ateneo, cliccando sul banner “Didattica 2020-21” collegato alla pagina dedicata.

Per chi ha optato per la didattica in presenza è ora possibile procedere con la prenotazione del posto in aula che può essere effettuata tramite il portale studenti. A prenotazione avvenuta, il sistema invierà allo studente una mail di conferma; successivamente, sempre tramite il portale, lo Studente dovrà confermare l’effettiva presenza in aula. Dopo alcuni giorni di test sul web, si potranno effettuare tali operazioni utilizzando l’app “EasyUniud”. Sulla home page, banner didattica 2020/21, troverete tutte le informazioni costantemente aggiornate.

Poiché la capienza delle aule è ridotta, in modo da consentire il rispetto del distanziamento interpersonale, non tutti gli insegnamenti potranno essere erogati in presenza. Verrà comunque garantito l’accesso da remoto a tutte lezioni. Gli orari e le modalità di erogazione degli insegnamenti sono disponibili sul sito di Ateneo.

Oltre all’attività didattica in presenza è prevista la riattivazione, seppur contingentata, di alcuni servizi agli studenti, quali aule studio e sale di lettura delle biblioteche.
In particolare, tramite il portale sarà possibile prenotare l’accesso alle Biblioteche dell’Ateneo e ai relativi servizi. Tutte le informazioni sulle modalità di fruizione sono disponibili sulla pagina web delle biblioteche.


Per quanto riguarda le aule studio, in via sperimentale, a partire dal 28 settembre sarà possibile accedere a quella di Palazzo Antonini e, successivamente, alle altre.

Come vedete, ogni sforzo è stato fatto per poter riprendere l’attività formativa in modo efficace e nel rispetto dei vincoli di sicurezza che ancora ci impone la situazione contingente.
In questa fase è necessario che ognuno di noi sia parte attiva e responsabile per affrontare al meglio una situazione ancora anomala, guardando fiduciosi al futuro.

Il vostro affezionatissimo Rettore

Roberto Pinton

Condividi

Stampa