Indagine condotta dalle università di Udine, Bologna e Napoli (che l’ha coordinata)

Premio dagli Usa alla ricerca Uniud sulle api

Nello studio impegnati Francesco Nazzi e Desiderato Annoscia del Dipartimento di scienze agrarie e ambientali

È stato premiato negli Stati Uniti con il “Cozzarelli Prize” lo studio condotto dalle università di Udine, Bologna e Napoli (che l’ha coordinato) che spiega il meccanismo mediante il quale i pesticidi neonicotinoidi (tra i più utilizzati in agricoltura) possono alterare le difese immunitarie dell’ape favorendo l’esplosione di infezioni virali latenti. Per l’Ateneo friulano hanno partecipato alla ricerca Francesco Nazzi e Desiderato Annoscia, del Dipartimento di scienze agrarie e ambientali.

Il “Cozzarelli Prize” viene attribuito ogni anno ai sei migliori studi nelle discipline scientifiche rappresentate dall’Accademia americana delle scienze e pubblicati da “Proceedings of the national academy of sciences” (Pnas), fra le riviste scientifiche più citate al mondo. I sei migliori contributi sono stati selezionati fra oltre 3800 studi apparsi lo scorso anno sulla rivista.

Sullo stesso tema

Martedì 24 Novembre

Moria delle api: nuovo tassello per comprendere i meccanismi alla base del fenomeno

Lo studio, condotto nell’ambito dei progetti Horizon “Poshbee” e Prin “Unico”, pubblicato su Nature Communications

Giovedì 16 Aprile

Viticoltura: agli scopritori del gene anti peronospora il premio "Antico Fattore"

Riconoscimento dell’Accademia dei Georgofili al team guidato da Università e Istituto di genomica applicata di Udine in collaborazione con gli atenei di Pecs e Novi Sad

Lunedì 23 Giugno

La filiera legno-energia in Friuli Venezia Giulia

Workshop per individuare sinergie tra università, istituti di ricerca e aziende