La lectio magistralis sarà di Giovanna Rocca (Iulm)

100 giovani studiosi alla 45ª Scuola estiva di glottologia e linguistica

Da mercoledì 1° a venerdì 3 settembre in modalità online

Sono oltre un centinaio i giovani studiosi di scienze del linguaggio che parteciperanno, dal 1° (dalle 9) al 3 settembre, alla 45ª edizione della Scuola estiva di glottologia e linguistica, organizzata online dalla Società italiana di glottologia (Sig) e dai linguisti del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale (Dium) dell’Università di Udine. La Scuola costituirà, come di consueto, un momento di aggiornamento scientifico e confronto culturale sui temi più attuali della ricerca nel settore della linguistica. Parteciperanno laureati e dottorandi in discipline linguistiche provenienti dall’Italia e dall’estero. La scuola ritorna, dopo un anno di sospensione dovuto alla pandemia, utilizzando la modalità a distanza, su piattaforma Teams.

I docenti che quest’anno svolgeranno le attività didattiche all’interno della summer school sono: Paola Dardano (Università per Stranieri di Siena), con un ciclo di lezioni dal titolo “Le lingue anatoliche tra linguistica e filologia”; Nicola Grandi (Università di Bologna), il cui modulo è dedicato a “La variazione tra le lingue e nelle lingue”; Luca Lorenzetti (Università della Tuscia), che tratterà alcuni aspetti della linguistica romanza, e Ignazio Putzu (Università di Cagliari) che affronterà tematiche relative alla tipologia dinamica.

Fra le attività in programma, venerdì 3 settembre, alle 14.30, la linguista Giovanna Rocca (Libera università di lingue e comunicazione – Iulm) terrà una lectio magistralis in cui presenterà i risultati di recenti ricerche condotte sull’iscrizione del “Cippo del foro”, uno dei più antichi testimoni della lingua latina.

All’inaugurazione (mercoledì 1° settembre alle 9), e alla chiusura (venerdì 3 alle 16.30) della Scuola prenderanno parte per l’Università di Udine, il rettore, Roberto Pinton, e il direttore del dipartimento, Andrea Zannini; la presidente della Società italiana di glottologia, Anna Marinetti, e il segretario, Giancarlo Schirru, e il consiglio direttivo della Sig.

«Il progetto della summer school – spiega Raffaella Bombi, ordinaria di linguistica all’ateneo friulano e già presidente della Sig – è stato ideato dal glottologo Roberto Gusmani e portato avanti negli anni da Vincenzo Orioles. Grazie al sostegno convinto e duraturo della comunità scientifica il corso continua a essere un punto di riferimento importante per i giovani attenti alle discipline del linguaggio».

Sullo stesso tema

Venerdì 17 Giugno

Ricordando Roberto Gusmani, rettore dell’Ateneo friulano e caposcuola della linguistica udinese

Lunedì 20 giugno, alle 15, a Palazzo Antonini a Udine

Venerdì 2 Luglio

Studio collettivo di analisi testuale pubblicato sulla rivista internazionale "Language and Ecology"

Intitolato "Leaves for life: Text analysis for awareness raising" è stato redatto da 20 studentesse e uno studente del DILL