Evento online venerdì 28 gennaio alle ore 16

Cooperazione e cooperat(t)ori per la ripresa sostenibile: inaugurazione dei corsi di aggiornamento

Formazione su sostenibilità sociale e green jobs, come parte integrante della nuova economia verde. Per studenti universitari e personale delle cooperative

Venerdì 28 gennaio dalle 16 alle 19, sulla piattaforma digitale Ms Teams, si terrà l’incontro “Cooperazione e cooperat(t)ori per la ripresa sostenibile”, organizzato nell’ambito dei corsi di aggiornamento realizzati in collaborazione con Confcooperative FVG, Confindustria Udine, Legacoop FVG, e Federazione AGCI FVG. 

«Si tratta della prima edizione di due percorsi diversi ma connessi - spiega la direttrice dei corsi Anna Zilli, professoressa associata di diritto del lavoro nell’ateneo udinese. - Il corso lavoro e cooperazione, interamente finanziato da Confindustria Udine e Confcooperative FVG, vuole stimolare l’interesse degli studenti sul tema della cooperazione, che è fondamentale nel nostro territorio. Il corso in Diritto e gestione delle imprese cooperative, attivato anche grazie al sostegno del Fondo Sviluppo FVG di Confcooperative, aspira invece a riqualificare il personale che già opera nel settore».

Entrambi i percorsi hanno riscosso un grande successo, sia tra gli studenti (per accogliere le domande dei quali si è raddoppiato il numero dei posti a disposizione), sia tra gli operatori e le operatrici, coinvolti in una formula didattica innovativa, fatta di webinar serali, testimonianze d’aula e visite di studio.

«L’obiettivo di lungo periodo è ambizioso e colloca il Laboratorio lavoro del dipartimento di Scienze giuridiche nella nuova Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile - riferisce Marina Brollo, coordinatrice del Laboratorio e componente del gruppo di studio sul lavoro agile presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali  - abbiamo appena avviato una borsa di dottorato di ricerca “green” sull’interazione tra cooperative sociali e industria, perché crediamo nelle cosiddette carriere verdi e nella loro capacità di sostenere la ripresa, soprattutto includendo lavoratori fragili».

A dare avvio all’incontro sarà Salvatore Amaduzzi, delegato del rettore per la Sostenibilità. A seguire, parteciperanno la direttrice del dipartimento di Scienze giuridiche (Disg), Elena D’Orlando, il delegato alla Responsabilità Sociale di Confindustria Udine, Matteo Di Giusto, e il mondo della cooperazione nazionale, Anna Manca, vice presidente di Confcooperative, e locale, con gli interventi di Daniele Castagnaviz, presidente Confcooperative FVG, Giuseppe Graffi Brunoro, presidente Fondo Sviluppo FVG, Livio Nanino, presidente Legacoop FVG e Adino Cisilino, presidente Federazione AGCI FVG.

La seconda parte dell’evento ospiterà gli interventi scientifici, coordinati da Anna Zilli, docente di Diritto del lavoro al dipartimento di Scienze giuridiche.

Il primo intervento sarà affidato a Mario Robiony, professore associato di Storia economica nell’Università di Udine, che affronterà il ruolo della cooperazione nel e per il territorio regionale.

A seguire, interverrà Elisa Chiaf, docente di economia applicata nell’Università di Brescia e direttrice esecutiva Cooperativa di Bessimo, la quale si focalizzerà sul valore delle cooperative tra eccellenza economica e sociale. Il webinar proseguirà con Gianna Zamaro, direttrice della Direzione centrale Salute, Politiche Sociali e Disabilità della Regione Friuli Venezia Giulia, che affronterà il tema della cooperazione sociale. Si parlerà poi di workers buyout e, cioè, di cooperative costituite da ex lavoratori che risollevano aziende fallite, con Gianluigi Granero, direttore dell’Area Promozione di Coopfond SpA. Le conclusioni saranno affidate a Marina Brollo professoressa ordinaria di Diritto del lavoro.

La partecipazione è aperta a tutti gli interessati, attraverso il link https://bit.ly/coop28012022 e la locandina, reperibile nell’Agenda Qui Uniud.

 

 

Sullo stesso tema

Sabato 4 Novembre

Resilienza a disastri e crisi: summit internazionale in Friuli per una visione comune dello sviluppo sostenibile

Il 6 e 7 novembre: Udine, Venzone, Gemona del Friuli, Palmanova. Progetto di Ince, Ateneo, Cism, finanziato dalla Regione

Mercoledì 30 Agosto

Mitigazione del cambiamento climatico: progetto europeo da 10 milioni di euro guidato dall’Ateneo

Wildcard studierà gli effetti della rinaturalizzazione di terreni agricoli e forestali sulla biodiversità e sul sequestro di carbonio su scala europea

Martedì 22 Agosto

iNEST, dall'Ateneo due bandi per le imprese a favore della transizione verde e digitale

Finanziabili, con risorse Pnrr, fino a dieci progetti per innovare prodotti, processi o servizi nella manifattura avanzata: domande entro il 31 ottobre