Prima trading challange di Banca a Finanza

Corso di laurea in banca e finanza:come operare nei mercati azionari ai tempi del Covid 19?

Gli studenti misurano le proprie competenze

Venerdì 15 maggio si è conclusa la prima Trading Challenge, promossa dall’Associazione Bonaldo Stringher, rivolta agli studenti iscritti alla Laurea Triennale e Magistrale in Banca e Finanza dell’Università di Udine.

 

L’obiettivo della competizione è di dare agli studenti la possibilità di utilizzare le proprie conoscenze di analisi e valutazione di titoli azionari e di gestione di portafoglio.

La competizione si svolta su un periodo di otto settimane; ha coinvolto 9 teams per un totale di 28 studenti del corso di laurea in banca e finanza. Cosa doveva fare lo studente? massimizzare la performance del portafoglio, e ottimizzare la qualità dei report sulle scelte di ribilanciamento, effettuate con cadenza settimanale.

Regole, monitoraggio e valutazione dei report sono stati affidati ad una commissione formata da tre docenti dei corsi di Banca e Finanza: Prof.ssa Enrica Bolognesi (Economia e gestione mobiliare), Prof.ssa Patrizia Stucchi (Modelli matematici di portafoglio), dott. Andrea Paganini (Inglese per la finanza).

Il team che si è aggiudicato la vittoria, con una performance pari a +14,54% si chiama “Insider” ed è composto da Giorgia Zille, Alex Battistuzzi e Samantha Basso (nella foto, dall’alto), iscritti al primo anno del corso Magistrale in Banca e Finanza. Secondo posto al team Trading Places (+13,01%); il terzo al team ISC (+12,06%).

“I nostri studenti hanno svolto questa competizione/esercitazione con grande serietà ed impegno; si sono confrontati in un periodo di forte volatilità dei mercati e, crediamo, questa esperienza sia servita sia per conoscere meglio i mercati azionari sia per comprendere la difficoltà della gestione di portafoglio in condizioni di incertezza, quasi estrema, visto il contesto attuale”, afferma la Prof.ssa Bolognesi, coordinatrice dei corsi di laurea e presidente dell’Associazione. Soddisfazione anche da parte degli studenti: “L’esperienza è stata molto formativa in quanto ci ha permesso di applicare nel concreto le conoscenze da noi acquisite in questi anni di studi. Inoltre, ci ha consentito di analizzare in profondità la composizione dell’indice azionario Eurostoxx 50, oggetto della competizione” afferma Samantha Basso, il capitano del team vincitore.

Il premio per gli studenti saliti sul podio consiste nella scelta di un tirocinio formativo, presso le aziende che hanno sponsorizzato la competizione, ovvero Bcc Pordenonese e Monsile, CiviBank, ConfidiFriuli, CFO Sim, Friulia e Nice Group.

Sullo stesso tema

Venerdì 30 Aprile

Business model nella food excellence: ne parla Andrea Macchione

Ospite a Banca e Finanza il Ceo premiato da Forbes Italia, manager di alcune fra le più importanti imprese del food italiano di altissima gamma

Venerdì 16 Aprile

Innovazione nel settore automotive: ne parla Giancarlo Michellone, ospite a Banca e Finanza

Ripercorrendo le proprie vicende professionali, il manager parlerà di come si genera innovazione e dell’impatto che essa può produrre in azienda

Venerdì 9 Aprile

Piccole e medie imprese 4.0: il caso di “Bortolin Kemo spa”

Ospite dei corsi di laurea in Banca e Finanza il sales manager Federico Puppi