Nel polo scientifico quattro giorni di attività di orientamento: 24, 25, 31 marzo e 1° aprile

Student Day, 5000 prenotazioni per le prime due giornate dell’evento dedicato agli studenti delle superiori

26 stand, 60 presentazioni dei corsi, della Scuola Superiore, dei servizi e delle opportunità post laurea, 6 anticipi e 3 simulazioni dei test di accesso ai corsi liberi e programmati, 6 test Tolc, 15 attività laboratoriali, visite al Lab Village e ai laboratori dipartimentali, incontri con le famiglie

Sono oltre 5.000 le prenotazioni di studenti delle scuole superiori per partecipare alle prime due giornate, il 24 e 25 marzo (dalle 9), dello Student Day dell’Università di Udine. Il principale evento dell’Ateneo dedicato all’orientamento si svolge negli spazi del polo scientifico dell’Università (via delle Scienze 206, Udine) e proseguirà venerdì 31 marzo e sabato 1° aprile, sempre dalle 9. La manifestazione è stata aperta oggi dal rettore Roberto Pinton, dalla delegata per i servizi di orientamento e tutorato, Laura Rizzi, e dalla presidente del Consiglio degli studenti, Francesca Corte.

Lo Student Day, alla 28 esima edizione, oltre agli allievi degli ultimi due anni delle superiori è rivolto anche alle loro famiglie per le quali è stato organizzato uno specifico appuntamento il 1° aprile, sia in presenza che a distanza. L’obiettivo è far scoprire, o conoscere meglio la realtà universitaria friulana per poi scegliere in maniera consapevole il corso di laurea da intraprendere dopo la maturità. La maggior parte dei giovani visitatori provengono naturalmente da Friuli Venezia Giulia e Veneto, ma ci sono presenze anche da Emilia Romagna, Lombardia e Trentino – Alto Adige. Per chi non potrà partecipare in prima persona è prevista una attività online nei pomeriggi di venerdì 24 e venerdì 31 marzo. Prenotazione e programma dell’evento sono disponibili online

L’offerta formativa e i servizi - Allo Student Day gli studenti delle superiori potranno scoprire o approfondire la conoscenza di 43 corsi di studio dell’Ateneo friulano: i 40 corsi di laurea triennale e i 3 corsi magistrali a ciclo unico. Inoltre, del percorso di eccellenza rappresentato dalla Scuola Superiore “di Toppo Wassermann”. Sarà poi possibile scoprire tutti i servizi messi a disposizione degli studenti. In particolare: attività per far star bene gli studenti durante il percorso universitario, dai corsi sul metodo di studio e la gestione dell’ansia, alle consulenze psicologiche individuali, ai gruppi di mutuo aiuto, al blog dedicato; alloggi; assistenza sanitaria; aule informatiche; borse di studio, convenzioni per sconti e agevolazioni; mensa e ristorazione convenzionata; merchandising; mobilità internazionale; punti ristoro; servizi bibliotecari e linguistici; centro sportivo; rappresentanti degli studenti; associazioni studentesche; tutorato; career center; mobilità internazionale, oltre alle opportunità del territorio rappresentate da stand della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Udine.

Lo Student Day in pillole - Quest’anno la manifestazione propone: 60 presentazioni dei corsi di laurea; 26 stand; 15 attività laboratoriali; visite guidate ai laboratori dell’Uniud Lab Village e dei dipartimenti; sei anticipi di test per alcune aree disciplinari; tre simulazioni di test dei corsi ad accesso programmato e di valutazione delle competenze iniziali; sei test Tolc di autovalutazione delle conoscenze iniziali in presenza. E ancora, incontri e confronti con tutor, docenti e personale specializzato per approfondire: i servizi per gli studenti, le opportunità professionali, la realtà della vita universitaria, le attività sportive universitarie. Ma anche le occasioni di svago e impegno grazie alle associazioni studentesche e i vari aspetti della realtà sociale e culturale del territorio.

Le presentazioni dei corsi - I corsi di laurea saranno illustrati, per aree disciplinari, ogni mattina delle quattro giornate della manifestazione nelle grandi aule del polo (dalla C1 alla C10). Dalle 9.30 alle 10.30: Medicina e chirurgia, Studi umanistici e del patrimonio culturale, Scienze economiche e statistiche, Scienze agroalimentari. Dalle 10.30 alle 11.30: Professioni sanitarie, Lingue e mediazione, Diritti e Giurisprudenza, Scienze agrarie, ambientali e animali, Ingegneria industriale e dell’informazione. Dalle 11.30 alle 12.30: Biotecnologie, Scienze motorie, Scienze della formazione primaria e dell’educazione, Relazioni pubbliche, Scienze matematiche e informatiche, Ingegneria civile e architettura.

Per conoscere i servizi - Uno spazio particolare è riservato alla presentazione dei servizi dell’Università e del territorio. Nell’aula C11: dalle 9.45 alle 10.15 si parlerà di tasse universitarie, diritto allo studio e servizi regionali; dalle 10.45 alle 11.15 saranno illustrate le opportunità all’estero e dalle 11.45 alle 12.15 saranno spiegati i servizi per studiare meglio.

Sei test anticipati - Nelle mattinate dell’evento sarà anche possibile anticipare i test per l’accesso a sei corsi di laurea, quattro dell’area umanistica e due di quella giuridica. Si tratta dei corsi in Beni culturali, Lettere, Filosofia e trasformazione digitale, Scienze e tecniche del turismo culturale, e di Diritto per le imprese e le istituzioni e Giurisprudenza.

Sei test Tolc in presenza - Nei pomeriggi del 24 e 31 marzo studentesse e studenti che si sono iscritti al portale del Consorzio interuniversitario sistemi integrati per l’accesso (Cisia) prenderanno parte, in presenza, ai Tolc, i test di autovalutazione delle conoscenze iniziali per i corsi di laurea ad accesso libero e programmato. In particolare, si tratta dei Tolc-AV, Tolc-B, Tolc-E, Tolc-I, Tolc-S, Tolc-SU.

Tre simulazioni di test - Sono state organizzate tre simulazioni di test dei corsi ad accesso programmato e di valutazione delle competenze iniziali per Scienze della formazione primaria, Relazioni pubbliche e Scienze dell’architettura.

Scoprire l’ateneo in 26 stand - Nei corridoi del polo scientifico i ragazzi, e le loro famiglie, avranno la possibilità di visitare 26 stand informativi: degli otto dipartimenti, della Scuola Superiore universitaria “di Toppo Wassermann”, dei campus di Gorizia e di Pordenone, del Career Center, del Centro linguistico, dei vari servizi agli studenti, dell’Agenzia regionale per il diritto allo studio (Ardis), dell’informagiovani, della Regione Fvg, delle associazioni e rappresentanze studentesche, del Centro universitario sportivo (Cus) e del merchandising dell’Ateneo. Tutor, docenti e personale specializzato nell’orientamento saranno a disposizione per ascoltare le esigenze degli studenti e fornire informazioni sui corsi di studio e le loro peculiarità, gli obiettivi formativi, le opportunità post laurea e tutti gli aspetti della realtà universitaria.

Le 15 attività laboratoriali e le visite a laboratori e Lab Village - Nello Student Day sono state organizzate anche una serie di attività laboratoriali suddivise per aree disciplinari che si terranno dopo le presentazioni dei corsi di laurea. L’area medico-sanitaria prevede tre laboratori: sulle novità del test di medicina e chirurgia, che dal 2023/24 sarà sottoforma di Tolc-Med, sul test di ammissione alle lauree sanitarie e uno dedicato alle biotecnologie. Nei settori delle scienze economiche e giuridiche ci saranno un laboratorio-quiz su nozioni generali e tecniche di ambito economico e il processo penale simulato. Due i laboratori nell’ambito degli studi umanistici e del patrimonio culturale: il “Game Lab: Revolutionary Mario”, che propone l’evoluzione del game design, del movimento e della concezione degli spazi nel passaggio dal 2D al 3D dell’idraulico più amato del mondo; il “Virtual Lab: Multisensorial Cinema”, un viaggio nel tempo con la realtà virtuale prendendo ad esempio una sala cinematografica udinese degli anni Trenta. L’area delle lingue e delle letterature, della comunicazione, della formazione e della società propone cinque laboratori: “Impariamo a leggere e a scrivere”, “Il cervello e il linguaggio: la psicolinguistica”, “Insegnante ed educatore: professioni a confronto”, “L’arabo tra le lingue del mondo”, “Storie di una relazione millenaria: ceco, polacco e italiano a confronto attraverso le parole”. L’area delle scienze matematiche, informatiche e fisiche e quella delle scienze agroalimentari, ambientali e animali hanno organizzato delle visite guidate ai laboratori dipartimentali. Per matematica, inoltre, sono previsti tre workshop: “L’arte della matematica di M.C. Escher”, “Modelli epidemiologici: il modello Sir”, “Matematica e musica”. Le discipline dell’ingegneria e dell’architettura propongono il “LabVillage Tour”, una serie di visite guidate ai laboratori di architettura, di ingegneria civile-ambientale e ingegneria industriale e dell’informazione.

Le iscrizioni - La partecipazione allo Student Day avviene tramite iscrizione alle singole giornate compilando un modulo online sul portale, dove si può trovare anche il form di partecipazione alle simulazioni e ai laboratori. L’adesione può avvenire come istituto scolastico o come singolo studente. C’è anche la possibilità di prenotare il servizio di bus navetta gratuito.

I saluti di apertura - «Sono giornate importanti per voi e per programmare il vostro futuro – ha detto il rettore Roberto Pinton portando il saluto iniziale –, sfruttatele al meglio, potrete conoscere il nostro Ateneo “dal vivo”. I docenti, i tutor, i vostri futuri colleghi studenti universitari, il personale specializzato nell’orientamento saranno a vostra disposizione per illustrarvi le diverse opportunità formative, i servizi per gli studenti, gli sbocchi professionali e tutto ciò che riguarda la vita universitaria a 360 gradi. L’auspicio, e l’augurio, è che, qualunque sia il percorso scelto, viviate attivamente l’università, impegnandovi nello studio, ma anche entrando a far parte di una comunità che vuole accompagnarvi nella costruzione del vostro futuro professionale e di cittadini consapevoli».

Come la scorsa edizione, lo Student Day 2023, ha spiegato la delegata per i servizi di orientamento e tutorato, Laura Rizzi, «si sviluppa su quattro giornate per consentire una gestione più efficace delle presenze. L’evento principale di accoglienza e orientamento dei futuri studenti si rinnova a ogni edizione per offrire nuove opportunità di conoscenza ed esperienza. Infatti, accanto alle presentazioni dei corsi di laurea, dei servizi e alle testimonianze dei nostri tutor, quest’anno gli studenti avranno l’occasione di effettuare i test di ingresso Tolc in presenza. Accanto ai laboratori e alle simulazioni – ha sottolineato Rizzi –, nell’ultima giornata dell’evento si terrà sia l’incontro informativo dedicato ai genitori sia un momento formativo sui disturbi specifici dell’apprendimento dedicato ai docenti della scuola. Lo Student Day vuole quindi essere un’occasione di conoscenza per tutti gli attori dei percorsi formativi dei ragazzi».

La presidente del Consiglio degli studenti, Francesca Corte, ha evidenziato «l’importanza che gli studenti possano fin da subito essere a conoscenza di tutte le opportunità di cui potranno beneficiare. La rappresentanza studentesca è essenziale – ha detto – nel processo di continua crescita e miglioramento dell’università partecipando attivamente alle politiche decisionali dell’ateneo ed entrando a far parte dei processi di assicurazione della qualità. Siamo felici di far emergere quelle comunità di studenti che, condividendo interessi simili, organizzano attività ed eventi per permettere di approfondire temi o creare momenti conviviali. Siamo sicuri – ha concluso Corte – che per gli studenti delle scuole superiori partecipare a queste giornate e venire a conoscenza del fatto che la vita universitaria non si esaurisce con il partecipare a lezioni ed esami sarà determinante per decidere di diventare studenti dell’Università di Udine».

Sullo stesso tema

Lunedì 15 Gennaio

Pordenone, giornate di orientamento

Dal 16 al 19 gennaio, presso il Centro Polifunzionale di via Prasecco, gli studenti delle superiori potranno scoprire l'offerta didattica e i servizi Uniud

Mercoledì 29 Novembre

Mercoledì del Placement, decine di partecipanti a Pordenone

Nell’ultima data del 2023, cinque realtà lavorative, alla ricerca di nuovi profili, hanno incontrato nel polo di via Prasecco studenti e laureati dell’Ateneo

Giovedì 5 Ottobre

In 150 al "Mercoledì del placement”

Affollato l’evento organizzato dall’Università di Udine: nel polo di via Tomadini presentate più di 80 opportunità lavorative