Incontro oggi con gli studenti del polo goriziano

Ateneo di Udine a Gorizia: didattica sempre più qualificata e internazionale

Il Rettore: «La presenza del nostro Ateneo si conferma in un’ottica di consolidamento e forte sinergia con la città»

Il consolidamento razionalizzato dell’offerta didattica dell’ateneo di Udine a Gorizia e il suo sviluppo e qualificazione in una direzione internazionale e di collaborazione interateneo, in forte sinergia con la città e collaborazione con gli studenti. È quanto i vertici dell’ateneo friulano hanno ribadito oggi in occasione della presentazione agli studenti dell’ateneo di Udine del polo goriziano dell’offerta formativa 2009/2010. All’incontro erano presenti il rettore, Cristiana Compagno, il delegato per il Centro polifunzionale di Gorizia, Mauro Pascolini, i presidi delle facoltà presenti a Gorizia, Antonella Riem di Lingue e letterature straniere ed Andrea Tabarroni di Lettere e filosofia, i presidenti dei corsi di laurea con sede a Gorizia, Raffaela Bombi, Bernardo Cattarinussi, Fabiana Fusco e Leonardo Quaresima, e il delegato per i Servizi di orientamento e tutorato, Francesco Marangon.

«La nuova proposta formativa – ha ricordato Compagno –, che andrà a regime definitivo nell’anno accademico 2010/2011, è il risultato di un lungo e intenso processo progettuale di tutti i livelli di governance dell’ateneo». Il lavoro svolto «è stato – ha sottolineato Pascolini – molto articolato e complesso, avendo riguardato la riorganizzazione dei percorsi formativi in un’ottica di qualificazione e il varo di nuove proposte, accanto ad una progettazione di una significativa offerta post laurea». «A Gorizia – ha ribadito il rettore – la parola d’ordine è “potenziamento”, con un’attenzione particolare sia alla specificità e qualità dei corsi, della ricerca e dei laboratori, sia all’internazionalizzazione, in sinergia e facendo sistema con la città di Gorizia». Infine, da parte del delegato Marangon, l’annuncio dell’avvio di iniziative di orientamento e job placement, dedicate agli studenti di relazioni pubbliche e di discipline umanistiche, mirate in particolare al proseguimento degli studi di laurea magistrale e al mercato del lavoro.

Offerta didattica 2009/2010. Per il prossimo anno accademico l’ateneo di Udine a Gorizia è presente con due facoltà per un totale di 3 corsi di laurea triennale e 2 corsi di laurea magistrale. Per la facoltà di Lettere e filosofia sarà attivo: il corso di laurea magistrale “Dams” con i tre curricola in Discipline del cinema/Études cinématographiques et audiovisuelles” (interateneo internazionale con Parigi III), Musica e Cinema; il corso di laurea triennale in “Disciplina delle arti, musica e spettacolo – Dams”, con i due curricola di studio in Cinema e Musica. Per la facoltà di Lingue e letterature straniere saranno attivi: i corsi di laurea triennale in “Relazioni pubbliche” e “Relazioni pubbliche on line”; il corso di laurea magistrale in “Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni”.

Cosa cambia rispetto all’a.a. 2008/2009. Per quanto riguarda le lauree triennali, il corso in “Relazioni pubbliche” (facoltà di Lingua) riorganizza il percorso di studi passando da 4 curricola (Relazioni pubbliche delle organizzazioni e della comunicazione istituzionale; Relazioni pubbliche aziendali; Relazioni pubbliche della promozione e della comunicazione pubblicitaria; Relazioni pubbliche europee) a uno (Relazioni pubbliche). Il corso “Dams- Discipline della musica, del cinema e dello spettacolo” (facoltà di Lettere) riorganizza il percorso di studio passando da 3 curricola (Musicologico; Cinematografico; Ideazione, organizzazione e promozione dello spettacolo) a 2 (Musica; Cinema e televisione).

Nell’ambito delle lauree magistrali, i corsi di laurea in “Relazioni pubbliche d’impresa” e Relazioni pubbliche delle istituzioni” (facoltà di Lingue) vengono fatti confluire nel nuovo corso di laurea in “Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni”. I corsi di laurea in “Discipline del cinema e dello spettacolo” e “Discipline del cinema/Ètudes cinématographiques et audiovisuelles” (facoltà di Lettere) si unificano in un unico corso mantenendo i due indirizzi di cinema e musica e l’indirizzo interateneo internazionale con Parigi III.

Infine, l’offerta formativa dei corsi ad esaurimento con sede a Gorizia in “Comunicazione e mediazione interlinguistica”, “Traduzione specialistica e multimediale” e “Interpretazione” (facoltà di Lingue), trova spazio nei corsi con sede a Udine in “Lingue e letterature straniere” (interclasse L-11 lingue e culture moderne e L-12 mediazione linguistica) e “Traduzione e mediazione culturale” (classe LM-94 traduzione specialistica e interpretariato).

Sullo stesso tema

Giovedì 16 Maggio

Informatica e parità di genere, a Gorizia premiata la creatività dei più giovani

Nel polo di Santa Chiara un hackathon per ideare app, proposto nell’ambito del progetto nazionale “Coding Girls” di cui l’Ateneo friulano è partner

Lunedì 6 Maggio

"Open Days", alla scoperta delle sedi di Pordenone, Gemona del Friuli e Gorizia

L’iniziativa consentirà di esplorare l’offerta didattica e gli spazi dell’Ateneo friulano

Giovedì 7 Dicembre

Il brand Gorizia e il 2025, convegno internazionale

L’11 e 12 dicembre al polo di Santa Chiara a Gorizia