Per favorire la formazione post-laurea di giovani laureate

Assegnato il premio di laurea Fidapa

A Lia Pappalardo per i suoi studi in Lingue e comunicazione internazionale

La Federazione italiana donne arti professioni affari (Fidapa), sezione di Udine, con il patrocinio dell’università di Udine, nell’ambito della propria attività statutaria volta a promuovere, coordinare e sostenere le donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, con l’intento di premiare il merito, favorire la formazione e la preparazione post-laurea delle giovani donne alle soglie del mondo del lavoro, ha istituito un premio di laurea rivolto a studentesse laureatesi presso l’Università degli Studi di Udine.
 
Il premio del valore di 1.500 euro viene corrisposto in termini di contributo al pagamento della quota di iscrizione ad un master o ad una scuola di specializzazione organizzati sia da Istituzioni italiane o estera la cui ammissione richieda il titolo di laurea che ha determinato l’assegnazione del premio. Il contributo potrà essere utilizzato per ulteriori finalità scientifiche (iscrizione a convegni, ecc.) previo assenso formale del Fidapa.
 
La Commissione Giudicatrice composta da cinque membri, 4 socie della Fidapa ed un rappresentante della Commissione Pari opportunità dell’Ateneo, nella persona della presidente, Marina Brollo, ha proceduto all’esame dei titoli presentati, assegnando il premio a Lia Pappalardo per la sua tesi in Lingue e comunicazione internazionale “Gazprom, la nuova arma russa di V.V. Panjuskin e M.V. Zygar: traduzione e commento di saggi scelti” che ha conseguito il punteggio di 110 e lode con diritto di pubblicazione.
 
Secondo la professoressa Marina Brollo, presidente del Comitato per le pari opportunità dell’ateneo di Udine, il premio Fodapa rappresenta «un esempio concreto di azioni positive a vantaggio delle giovani donne da divulgare e promuovere per favorire una più equa cittadinanza di genere». Il premio di laurea è stato corrisposto alla vincitrice nel corso di una breve cerimonia in Castello a Udine, presso la Casa della contadinanza, mercoledì 21 ottobre, alla presenza della professoressa Franca Battigelli, delegata del rettore per la mobilità internazionale dell’università di Udine, e della professoressa Raffaella Faggionato, relatrice della tesi. «Nell’attuale scenario in cui il settore della ricerca universitaria appare fortemente penalizzato dalla contrazione delle risorse disponibili – sottolinea Battigelli - è quantomai apprezzabile che la Fidapa abbia inteso investire con tale premio nella formazione post laurea delle giovani ricercatrici».
 

FONTE: COMUNICATO STAMPA FIDAPA

Sullo stesso tema

Giovedì 17 Febbraio

Disabilità, premiata una tesi di laurea in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni

Alessandra Romanello premiata dal Comitato provinciale di coordinamento delle Associazioni delle persone con disabilità e delle loro famiglie della provincia di Udine

Lunedì 28 Giugno

Due premi di laurea sui nuovi orizzonti dell’associazionismo

A Elisa Gortana e Francesca Goss, laureate magistrali in Economia aziendale

Venerdì 19 Aprile

Consegnato il premio Fidapa “Non ci sono mestieri da donne”, edizione 2018

La vincitrice è Karina Zinchenko, laureata magistrale in Informatica dell’Università di Udine