Delegazione al centro tecnologico d’eccellenza per l’innovazione nel settore industriale

Da Villaco in visita al Laboratorio Lama

Obiettivo: rafforzare la collaborazione con la città carinziana e il colosso internazionale dei semiconduttori Infineon

Delegazione di Villaco in visita al laboratorio Lama
Il laboratorio di meccatronica avanzata Lama Fvg dell’Università di Udine è stato visitato da una delegazione istituzionale ed economica di Villaco (Austria). Competenze e attività del centro tecnologico d’eccellenza per l’innovazione nel settore industriale dell’ateneo friulano sono infatti al centro di intensa collaborazione con l’Infineon, azienda leader in Europa e tra le prime dieci nel mondo nella produzione di semiconduttori, che ha uno dei suoi principali stabilimenti nel distretto industriale della città carinziana.

La delegazione austriaca era composta dal sindaco e dal vicesindaco di Villaco, Günther Albel e Petra Oberrauner, dai vertici di Infineon e da altri esponenti delle istituzioni e del sistema economico della città austriaca. Il colosso dell’elettronica era rappresentato dal direttore generale della capogruppo Infineon AG, Reinhard Ploss, e, per Infineon Technologies Austria, dal direttore generale, Sabine Herlitschka, dal chief financial officer, Oliver Heinrich, e dal direttore delle operazioni, Thomas Reisinger.

Nell’occasione sono state presentate le competenze del laboratorio Lama del Dipartimento politecnico di ingegneria e architettura: stampa 3D e trasformazione digitale (Marco Sortino); meccatronica e robotica collaborativa (Alessandro Gasparetto); sistemi per la trasformazione dell’energia elettrica (Roberto Petrella), elettronica di potenza (Stefano Saggini), microelettronica (Pier Paolo Palestri).

Quest’ultimo settore, in particolare, vanta 17 anni di collaborazione con Infineon. La cooperazione nell’abito della microelettronica ha già portato molti laureati e dottorati in ingegneria elettronica dell’Università di Udine ad assumere posizioni di rilievo presso la sede di Villaco dell’azienda.

La visita è stata anche il momento per confermare la volontà di ampliare la collaborazione tra il laboratorio Lama e Infineon. L’azienda infatti ha in programma di realizzare a Villaco entro il 2025 una nuova fabbrica di semiconduttori di potenza completamente automatizzata, con un investimento di circa 1,6 miliardi di euro. Ad essa sarà affiancata un’area di ricerca che impiegherà circa 400 tecnici altamente specializzati in ingegneria elettronica, chimica e fisica.

Il laboratorio Lama progetta, innova e produce componenti meccaniche, attrezzature e sistemi meccatronici avanzati sfruttando le più moderne tecniche di ingegneria virtuale, la stampa 3D di componenti metallici, la robotica collaborativa e gli strumenti della fabbrica digitale. È attivo, in particolare, nei settori biomedicale, aerospaziale, automobilistico, meccanico ed energetico.

Sullo stesso tema

Giovedì 30 Giugno

Produzione a zero difetti: inaugurata la Sala metrologica dell’Università di Udine

Misurazioni di altissima precisione con attrezzature avanzate del valore di 400 mila euro, di cui 150 finanziati dalla Regione Fvg

Venerdì 1 Aprile

Il Laboratorio di meccatronica avanzata Lama Fvg partecipa al salone SamuExpo a Pordenone

Lo stand è visitabile fino al 2 aprile, al padiglione 8 della Fiera

Martedì 21 Febbraio

Innovazione e territorio: il ruolo del Laboratorio regionale di meccatronica avanzata

Giovedì 23 febbraio, alle 14, convegno degli atenei di Udine, Trieste e Sissa