Interventi in collegamento di Brusaferro e Manfredi

Inaugurato l'anno accademico 2020-2021 in streaming

Lunedì 16 novembre la cerimonia è stata trasmessa online dal salone d'onore di palazzo Antonini Maseri a Udine

Si è inaugurato lunedì 16 novembre il 43° anno accademico dell’Università di Udine. La cerimonia si è svolta in diretta streaming dal salone d'onore di Palazzo Antonini Maseri a Udine all’indirizzo www.uniud.it/streaming.

Dopo l'introduzione a cura dell'orchestra dell'ateneo e l’ingresso del corteo accademico, il rettore Roberto Pinton ha tenuto la sua relazione. Sono seguiti gli interventi istituzionali della rappresentante degli studenti, Ambra Canciani e della rappresentante del personale tecnico amministrativo Marta Fontana.

La parola è passata quindi al sindaco di Udine, Pietro Fontanini, e - in collegamento - al presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga.

La prolusione è stat affidata a Michele Morgante, ordinario di genetica, su "Dai geni ai genomi, dalla struttura alla funzione. Una rincorsa fra scienza e tecnologia alla ricerca dell'identità dei viventi".

Sono seguiti gli interventi, in collegamento, di Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità e di Gaetano Manfredi, ministro dell'Università e della Ricerca.

La cerimonia si è chiusa con il tradizionale canto del Gaudeamus a cura dell’orchestra e del  coro “Gilberto Pressacco” dell’Università di Udine.

Sullo stesso tema

Lunedì 30 Maggio

L'Ateneo friulano e l'Osservatorio Socialis firmano un accordo di collaborazione

L’obiettivo è realizzazione progetti in comune in materia di sviluppo sostenibile delle organizzazioni

Venerdì 20 Maggio

Biodiversità, agroecosistemi, autosufficienza alimentare: incontro con il vicedirettore Fao, Maurizio Martina

Martedì 24 maggio, alle 15.30, nell’aula C5 del polo scientifico dei Rizzi e in diretta streaming

Mercoledì 20 Aprile

Giornata della Terra a Palazzolo dello Stella: l’Ateneo presente con il progetto pulchra

Venerdì 22 aprile, dalle 9, saranno presentati i risultati dei progetti ambientali di sei scuole superiori della regione