Appuntamento sabato 18 maggio a palazzo di Toppo Wassermann

La Scuola superiore dell’Università di Udine si presenta ai futuri studenti

“Porte aperte” dell’istituto di eccellenza per conoscere il percorso formativo offerto, i servizi e il collegio

Palazzo di Toppo Wassermann, sede della Scuola Superiore
La Scuola Superiore, istituto di eccellenza dell’Università di Udine, si presenta agli studenti che si avviano a concludere il loro percorso scolastico. La sede del collegio di palazzo di Toppo Wassermann apre le sue porte per incontrare giovani capaci, creativi e curiosi e presentare loro l'esperienza universitaria che la Scuola offre.

L’appuntamento è per sabato 18 maggio alle ore 16 nell’aula ‘Pasolini’, in via Gemona 92 a Udine. Dopo i saluti di benvenuto, alcuni ex allievi porteranno la loro testimonianza della vita nella Scuola. Il direttore della Scuola, Andrea Tabarroni, illustrerà le modalità e la prova di ammissione. Seguirà la visita al collegio e un piccolo rinfresco.

«È un'occasione per venire alla Scuola Superiore – spiega il direttore Andrea Tabarroni - e incontrare docenti e allievi che presentano un’esperienza entusiasmante di vita scientifica e culturale. Ai propri studenti la Scuola richiede serietà e impegno, ma offre importanti opportunità di studio e di approfondimento e una serie di servizi, in aggiunta alla consueta formazione universitaria».

Gli allievi hanno a disposizione vitto e alloggio gratuiti, oltre all’esonero dalle tasse per tutti gli anni universitari. La vita in una comunità scientifica, composta da studenti di varia provenienza e con interessi diversificati, costituisce un decisivo fattore di crescita e di arricchimento personale.

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%