Nuove disposizioni su attività didattiche e servizi agli studenti, a partire dal lunedì 8 marzo

Comunicazione del rettore Roberto Pinton

Carissime e carissimi,

alla luce del DPCM 2 marzo 2021 e dell’ordinanza n.5/2021/PC del Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, volti a contenere la diffusione del contagio da COVID-19, si comunica che, per quanto riguarda le attività didattiche e i servizi agli studenti, a partire dall’8 marzo 2021 e fino a nuova disposizione, si rende necessario adottare le seguenti disposizioni:

DIDATTICA

1) Per gli iscritti a tutti gli anni dei corsi di studio (L, LMCU, LM) le attività didattiche curricolari si svolgeranno in modalità a distanza. Resta garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori strutturati e attrezzati o di strumenti non fruibili da remoto, previa autorizzazione da parte dei Direttori o delle Direttrici dei dipartimenti e nel rispetto dei protocolli. Per queste attività è obbligatoria la prenotazione da parte degli studenti con gli strumenti già disponibili ai fini di garantirne il tracciamento.

2) Il ricevimento studenti/tesisti da parte dei docenti si svolgerà con modalità a distanza, salvo casi particolari che dovranno essere autorizzati dai Direttori e dalle Direttrici dei dipartimenti.

3) Le visite organizzate all’esterno dell’Ateneo in aziende, enti o istituzioni sono sospese, mentre sono consentite le visite presso le strutture di Ateneo (ad es. Azienda Agraria).

4) Gli esami di profitto, per le sessioni programmate a partire dal mese di maggio 2021, si svolgeranno, salvo diverse disposizioni, in presenza. In ogni caso dovrà essere garantita la possibilità di svolgere l’esame a distanza per gli studenti che non potranno raggiungere le sedi universitarie. Per le sessioni precedenti, gli esami di profitto si svolgeranno con modalità a distanza. Situazioni particolari verranno valutate dai Direttori o dalle Direttrici di dipartimento.

5) Tutte le sedute di laurea della sessione straordinaria a.a. 2019/20 si svolgeranno con modalità a distanza. Le modalità organizzative saranno definite dai singoli Dipartimenti.

6) Le attività di tirocinio curricolare all’interno dell’Ateneo dovranno essere autorizzate dal Direttore o dalla Direttrice del dipartimento al fine di garantire il tracciamento delle presenze.

7) Le tesi di laurea che richiedono la frequentazione di laboratori dovranno essere autorizzate dal Direttore o dalla Direttrice del dipartimento al fine di garantire il tracciamento delle presenze.

8) Le attività di tirocinio curricolare in enti/aziende esterne all’Ateneo potranno essere svolte con le modalità ritenute adeguate (in presenza o a distanza) nel rispetto dei protocolli di sicurezza dei soggetti ospitanti e delle regole stabilite per i territori in cui hanno sede i soggetti ospitanti.

9) Le attività di tirocinio delle professioni sanitarie e le attività dei medici in formazione specialistica saranno possibili, seguendo le indicazioni del Dipartimento di Area Medica e dell’Azienda ospedaliera/Ente ospitante.

10) Le attività di tirocinio post laurea seguono le regole definite dalla regione Friuli Venezia Giulia.

    1. Mobilità internazionale: a. Erasmus studio: consentite le partenze solo nel caso in cui la sede ospitante offra esclusivamente attività didattiche in presenza o blended. Per le sedi in cui le attività didattiche siano erogate esclusivamente in modalità a distanza è consentita la “mobilità virtuale” con possibilità di trasformarla in mobilità fisica nel caso di miglioramento della situazione pandemica.
    1. Erasmus tirocini: è sempre possibile il tirocinio in modalità virtuale per le attività in cui tale forma risulta adeguata, mentre il tirocinio in presenza presso la sede estera è consentito a partire dal 1° aprile 2021.
    2. Mobilità per attività di ricerca per la tesi in Europa: consentita pressa la sede estera a partire dal 1° aprile 2021.
    3. Mobilità extra Eu: sospesa fino a gennaio 2022.
    4. Nel caso di mobilità all’estero in presenza dovranno essere seguite le regole stabilite per i Paesi in cui hanno sede i soggetti ospitanti e dovranno essere verificate preventivamente le regole previste per l’uscita/re-ingresso in Italia, anche alla luce della situazione epidemiologica in continua evoluzione (art. 49 DCPM 02/03/2021 e successive modifiche).

 

    1. Le attività formative previste nell’ambito dei master universitari si svolgeranno in modalità a distanza, a eccezione di quelle laboratoriali che saranno organizzate da Direttori e Direttrici dei master, sentito il servizio di prevenzione e protezione dell’Ateneo.

 

SERVIZI

13) Le sale di lettura rimangono aperte su prenotazione.

14) Le aule studio rimangono aperte con il monitoraggio costante delle presenze.

15) Le Segreterie studenti e gli uffici di servizio agli studenti (tasse, tirocini, orientamento, studenti internazionali, disabili e dsa) sono aperti in modalità a distanza, con gli orari consueti previo appuntamento.

16) I servizi bibliotecari sono aperti con prenotazione.

17) Le collaborazioni studenti sono consentite per le attività che debbano essere assicurate in presenza, previa autorizzazione del Responsabile della struttura.

18) Le attività dei tutor sono regolari e si svolgono con modalità a distanza, salvi i casi esplicitamente autorizzati dai Direttori e dalle Direttrici dei dipartimenti.

19) Tutte le istanze indirizzate alla Segreteria studenti, comprese quelle in bollo, sono state digitalizzate e possono essere inviate tramite posta elettronica seguendo le indicazioni pubblicate sul sito nella parte dedicata alla modulistica.

Per tutte le misure di sicurezza si rimanda ai relativi protocolli disponibili sul portale gessica.uniud.it > sezione coronavirus.

Ringraziando tutti voi, ancora una volta, per la consueta collaborazione, vi saluto molto cordialmente.

Il Rettore
Roberto Pinton

Sullo stesso tema

Martedì 22 Marzo

Vaccini Covid: fra i migliori al mondo il portale dell’Ateneo di Udine che monitora le opinioni su Twitter

Fra i finalisti del World Summit on the Information Society Prizes, categoria E-Science. Il vincitore sarà decretato dai voti online entro il 31 marzo

Venerdì 14 Gennaio

Covid-19, distanziamento e droplet transmission con e senza mascherina

Pubblicato sul «Journal of the Royal Society Interface» lo studio del team internazionale di ricerca dell’Università di Padova, Udine, Vienna e Chalmers

Lunedì 8 Novembre

Sanità post Covid: dimensione umana, innovazione e sostenibilità gli elementi cardine della ripresa

Dipartimenti di Area medica e Politecnico di Ingegneria e architettura insieme per una riflessione