Raccoglie i dati sulla produzione scientifica e fornisce gli strumenti per monitorare e diffondere i risultati

Online il nuovo catalogo della produzione scientifica Uniud

Accessibile liberamente sulla piattaforma "Iris"

La ricerca dell’Università di Udine è da oggi a portata di click, consultabile liberamente da tutti gli interessati. Si è conclusa, infatti, la migrazione del catalogo della produzione scientifica dell’ateneo sulla nuova piattaforma IRIS – Institutional Research Information System, che raccoglie e consente la gestione e la diffusione dei dati relativi alle attività di ricerca svolte nell’ambito Ateneo.

La nuova piattaforma facilita la raccolta e l’elaborazione dei dati relativi alla produzione scientifica e fornisce a ricercatori, amministratori e valutatori gli strumenti per monitorare i risultati della ricerca, aumentarne la visibilità e allocare in modo efficace le risorse disponibili.

Iris permette l’archiviazione e la consultazione dei prodotti della ricerca e dialoga con i sistemi centrali nazionali e internazionali di gestione dei dati relativi all’attività della comunità scientifica. Infine, è conforme ai requisiti di accesso aperto alle pubblicazioni richiesti dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dalla Commissione europea.

«La novità di maggior rilievo del nuovo sistema Iris – spiega Liliana Bernardis, responsabile dell’Ufficio sistemi informativi per la ricerca e coordinamento del Sistema bibliotecario di Ateneo - è costituita dal portale pubblico che espone i metadati dei prodotti in stato “definitivo” e, in accordo, sia con le scelte del singolo autore sia con le politiche di copyright degli editori, eventuali allegati, secondo i criteri di interoperabilità previsti dalle normative nazionali ed internazionali per l’accesso aperto».

In questa prima fase di messa online, «tutti gli allegati già presenti su U-Gov Ricerca – prosegue Bernardis - sono stati migrati come “privati” e non visibili sul portale pubblico; anche gli allegati che verranno caricati sul nuovo catalogo, in aggiunta a prodotti già esistenti o a corredo di nuovi prodotti, saranno, inizialmente, solo ad “accesso ristretto”». Nelle prossime settimane il gruppo di lavoro di Ateneo sull’accesso aperto alla letteratura scientifica fornirà le direttive sulle opere soggette al deposito nell’archivio pubblico, sulle versioni archiviabili e sui relativi diritti di riuso. Per maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo catalogo.air@uniud.it.

 

Sullo stesso tema

Sabato 12 Marzo

Presentate le otto ricerche dell'Università di Udine finanziate dalla Regione Friuli Venezia Giulia

Coinvolti cinque degli otto dipartimenti dell'Ateneo

Venerdì 11 Marzo

La ricerca dell’Università di Udine al servizio del territorio

Lunedì 14 marzo, alle 15, a palazzo Florio, i risultati dei progetti finanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia

Venerdì 28 Gennaio

Ricerca: il Ministero finanzia 7 progetti di rilevante interesse nazionale coordinati da Udine

Altre dieci ricerche vedono come partner l’Ateneo friulano