Riqualificazione del campus scientifico dei Rizzi

L'invito del rettore Alberto De Toni alla comunità universitaria. Appuntamento martedì 12 aprile, alle 17, nell'aula L del polo di via delle Scienze

Nell’ambito generale degli interventi di rivisitazione degli spazi per razionalizzare l’attività didattica e di ricerca, obiettivo del Piano strategico dell'Ateneo, si collocano alcuni progetti funzionali alla riqualificazione del polo scientifico dei Rizzi con conseguente valorizzazione dei beni, degli spazi e dei servizi. Il polo è peculiare per la sua vocazione di “campus”, una vocazione che per manifestarsi richiede un progetto identitario che lo renda riconoscibile alla scala urbana, del contesto ed edilizia. 

Accessibilità, comfort, decoro, orientamento, informazione e sicurezza sono i complementi su cui è necessario intervenire riconoscendo nuove funzioni agli spazi comuni di collegamento, ai percorsi interni e agli spazi esterni, alle terrazze e alle corti, rafforzando le connessioni con gli altri complessi limitrofi e con la città. 

Nell'ambito della programmazione edilizia già avviata, sono state individuate le aree di intervento che interesseranno prioritariamente il fronte su via Pasolini (che necessita di manutenzione straordinaria urgente) a cui seguiranno interventi funzionali nelle aree esterne del fronte principale, dei luoghi comuni interni e di collegamento con i contesti contermini. La costruzione della nuova biblioteca accompagnerà l'intero percorso. 

"Rizzi a Pezzi" è un'indagine per capire come condividere il programma di modificazione del “campus”. I diversi interventi, coordinati, ma autonomi, puntano a riqualificare l'insieme del “campus”; una scelta flessibile e mirata a rispettare le economie del programma di attuazione. 

Con l'auspicio di trasmettere l'entusiasmo di questo progetto che interessa il quotidiano di tutti noi accogliamo idee, proposte e suggerimenti invitandovi a partecipare all'incontro di presentazione del programma di trasformazione del Campus che si terrà martedì 12 aprile, alle 17, nell’aula L del polo scientifico dei Rizzi (via delle Scienze 206).