Appuntamento giovedì 12 novembre. Adesioni entro domenica 8

Scuola interculturale e inclusiva: nuove competenze e saperi per gli insegnanti

Alla luce dei sempre più eterogenei contesti scolastici contemporanei, un convegno per fare il punto e fornire strumenti utili

 “Intercultura e inclusione in contesti eterogenei. Competenze e saperi per gli insegnanti” è il titolo del convegno che si terrà all’Università di Udine giovedì 12 novembre alle 15, presso l’aula A di viale Ungheria 49. «L’obiettivo del convegno – spiegano i curatori, Davide Zoletto e Francesca Zanon, docenti di pedagogia interculturale e di tecnologie didattiche dell’ateneo friulano – sarà quello di esplorare le nuove tematiche interculturali emergenti nei sempre più eterogenei contesti scolastici contemporanei, con un focus specifico sulle competenze e i saperi che gli insegnanti possono mettere in campo al fine di promuovere scuola e classi sempre più inclusive per tutti gli allievi e le allieve, siano essi figli di genitori italiani o migranti, e siano essi nati in Italia o all'estero».

 
Per partecipare al convegno è necessario inviare una email di adesione all’indirizzo infanzia.scienzeformazione@uniud.it, entro domenica 8 novembre. Le iscrizioni saranno accolte per ordine cronologico e fino al numero di posti disponibili in sala. Per maggiori informazioni: davide.zoletto@uniud.it – 0432 249886 o francesca.zanon@uniud.it – 0432 249887.
 
Interverranno due fra i maggiori studiosi di queste tematiche a livello italiano: Agostino Portera dell'Università di Verona e Massimiliano Fiorucci dell'Università di Roma Tre, entrambi fra i coordinatori del gruppo di lavoro in pedagogia interculturale della Società italiana di Pedagogia (Siped). Verranno anche presentati possibili materiali e percorsi di ricerca e intervento anche a partire dalla piattaforma interattiva “Includere” promossa dal Laboratorio sull'inclusione, didattica e ricerca educativa, attivo presso il Dipartimento di scienze umane dell'Università di Udine e coordinato da Lucio Cottini.
 
Il programma prevede alle 15 i saluti di: Mauro Pascolini, direttore del Dipartimento di scienze umane dell’ateneo di Udine; Lucio Cottini, coordinatore del corso di specializzazione per le attività di sostegno; Daniele Fedeli, coordinatore del corso di laurea in Scienze della formazione primaria; Pietro Biasiol, dell’Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia. Introdurrà e coordinerà il convegno Davide Zoletto.
 
Alle 15.30 interverrà Agostino Portera su “Le competenze interculturali nei contesti educativi”. Alle 16.30 Massimiliano Fiorucci parlerà di “Fare scuola in contesti multiculturali. L’educazione interculturale come risposta globale”. Francesca Zanon, Stefano Pascoletti e Luisa Zinant presenteranno “Possibili materiali e percorsi di ricerca e intervento”. Alle 18.30 spazio al dibattito.
 

L’iniziativa è organizzata dal Dipartimento di scienze umane dell’Università di Udine con il Laboratorio sull’inclusione, didattica e ricerca educativa – Includere dell’ateneo friulano, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia.

Sullo stesso tema

Mercoledì 18 Maggio

Le competenze emotive: prospettive educativo-didattiche con le scuole del territorio

Focus di esperti e sei laboratori pratici su come gestire le competenze emotive in classe

Mercoledì 20 Aprile

Giornata della Terra a Palazzolo dello Stella: l’Ateneo presente con il progetto pulchra

Venerdì 22 aprile, dalle 9, saranno presentati i risultati dei progetti ambientali di sei scuole superiori della regione

Giovedì 21 Ottobre

Educazione sul tema dell’Olocausto: seminario per insegnanti posticipato a maggio 2022

A Lubiana, nell’ambito del progetto europeo "Meeting Memories: Learning from the Past to Confront Dehumanization Today"