La cerimonia oggi nella sede di palazzo Antonini

Scuola Superiore dell'Ateneo: conferiti i diplomi agli allievi degli ultimi due anni accademici

Con il rettore Cristiana Compagno e il direttore Donata Levi, e intervento
del direttore generale del Miur, Daniele Livon, e di Alessandro Schiesaro

Sono venti i laureati della Scuola Superiore dell’Università di Udine (13 nell’anno accademico 2010/2011 e 7 dell’anno accademico 2011/2012) che hanno partecipato oggi alla cerimonia di conferimento dei diplomi alla presenza del rettore, Cristiana Compagno, e del direttore della Scuola, Donata Levi. Nell’occasione sono intervenuti anche il sindaco di Udine, Furio Honsell, il direttore generale per l’Università del Miur, Daniele Livon, e il direttore della Scuola Superiore di Studi Avanzati dell’Università di Roma “La Sapienza” e coordinatore della Segreteria tecnica per le politiche della Ricerca del Miur, Alessandro Schiesaro.
 
Dopo un percorso di studi quadriennale, a conseguire il diploma di laurea magistrale per l’a.a. 2010/2011 sono stati: Federico Pirone, Federico Pittino, Marco Savorgnan, Cecilia Toso, Veronica Toso dalla provincia di Udine; Solange Da Ros e Stefano Poli dalla provincia di Pordenone; Caterina Lops dalla provincia di Bari; Eleonora Bentivogli di Ferrara; Antonio Garofalo di Chieti; Francesco Giancane ed Elisa Paladini dalla provincia di Lecce; Caterina Guardini di Verona. Di essi, 8 appartenevano alla classe umanistica (Lingue e letterature straniere, Italianistica, Giurisprudenza, Storia), quattro a quella scientifica (Ingegneria elettronica, Medicina e chirurgia, Economia). I laureati nell’a.a. 2011/2012 sono: Samanta Castellarin e Federica Urban dalla provincia di Udine; Lorenzo Contento e Camilla Pergola della provincia di Gorizia; Paolo Gidoni e Ruggero Spagnol della provincia di Pordenone; Maddalena Lorubbio della provincia di Matera. Di essi, 5 appartenevano alla classe umanistica (Lingue e letterature straniere, Giurisprudenza, Scienze dell’antichità), 2 a quella scientifica (Matematica).
 
Soddisfatta il rettore Cristiana Compagno «per la motivazione e la perseveranza – ha detto ai giovani - che vi ha portati ha raggiungere l’importante traguardo in questa Scuola Superiore. Una Scuola di eccellenza e di vita che ogni anno accoglie talenti capaci e meritevoli da tutta Italia, e che, attraverso una formazione di altissimo livello, prepara nuove classi dirigenti in grado di affrontare con sicurezza le complessità del mondo e del futuro». Nell’augurare «che possiate raggiungere gli obiettivi che desiderate e dare vita ai vostri sogni» il rettore ha voluto ricordare anche che «tutti i quarantuno allievi a oggi diplomati dalla Scuola udinese sono impegnati in corsi di Dottorato di ricerca in Europa oppure sono già entrati in ruoli estremamente qualificati nel mondo del lavoro in Italia o all’estero». Il rettore ha anche ringraziato tutte le persone, le istituzioni ed enti «fautori e sostenitori di questa progetto: la Fondazione Crup, la Provincia e il Comune di Udine, il Collegio Renati».
 
Il sindaco di Udine, Furio Honsell, ha sottolineato come la città di Udine sia «orgogliosa di ospitare non soltanto l’Università, ma anche questa Scuola di eccellenza. Una Scuola – ha aggiunto l’ex rettore dell’ateneo friulano – che sa rispondere appieno alla sfida della contemporaneità, ovvero quella della multidisciplinarietà. Nel voler istituire questa Scuola Superiore, come Università di Udine fummo allora degli anticipatori».
 
«A quasi dieci anni dalla sua istituzione – ha ricordato il direttore Donata Levi -, gli ottimi risultati ottenuti dagli allievi della Scuola confermano la bontà di un progetto lungimirante, ormai pienamente in grado di accreditarsi a livello nazionale. Puntare, anche in periodi economicamente difficili, su una formazione altamente qualificata è fattore di arricchimento e di distinzione per tutto l’Ateneo udinese. I nostri ragazzi hanno oggi raggiunto ogni angolo del mondo: un beneficio che ricade anche sul nostro intero territorio regionale». La Scuola Superiore dell’università di Udine (https://scuolasuperiore.uniud.it/), istituto di eccellenza dell’ateneo friulano attivato nel 2004, conta oggi 67 allievi. In quattro anni, dall’a.a. 2008/2009, ha laureato 41 allievi. Ogni anno riceve una media di oltre 110 candidati da tutta Italia per 20 posti messi a concorso.
 

Il direttore generale del Miur ed ex direttore amministrativo dell’ateneo di Udine, Daniele Livon, ha voluto ricordare gli anni in cui lui stesso ha fatto parte del percorso di costruzione della Scuola Superiore udinese, ringraziando l’impegno di tutte le persone dell’ateneo friulano che hanno contribuito alla realizzazione di questo istituto. Livon ha quindi illustrato il quadro normativo e gli obiettivi culturali delle Scuole di eccellenza nelle università italiane. Alessandro Schiesaro ha invece analizzato la natura, la missione, gli obiettivi delle Scuole Superiori in Italia, anche da punto di vista di investimento in esse da parte delle Università.

Sullo stesso tema

Giovedì 17 Novembre

Il Ministero dell’università e della ricerca accredita la Scuola Superiore dell’Ateneo

L’istituto di eccellenza ha soddisfatto tutti i requisiti di qualità ministeriali. Il diploma di licenza è equiparato al master di secondo livello

Giovedì 29 Settembre

La natura del tempo: conferenza di Carlo Rovelli alla Scuola Superiore dell’Ateneo

Il 30 settembre, alle 17.30, nell’aula “Strassoldo” del polo di via Tomadini 30

Lunedì 21 Marzo

Sarà accreditata a livello nazionale la Scuola Superiore dell’Università di Udine

Il processo porterà a riconoscere al diploma di licenza il valore di master di secondo livello