Proposto nell’ambito di un progetto volto ad accrescere l’interdisciplinarietà

Sostenibilità, seminario sul "suolo vivente"

Lunedì 29 aprile, alle 10, a Palazzo Antonini, con ingresso libero

Immagine dalla locandina del seminario

“Il suolo vivente. Le radici nascoste della sostenibilità” è il titolo del seminario in programma a Udine lunedì 29 aprile, alle 10, a Palazzo Antonini, in via Petracco 8 (sala Gusmani). Aperto al pubblico, avrà come relatrice Maria De Nobili, docente di Chimica del suolo dell’Ateneo friulano, e sarà introdotto da Marina Marcolini, ricercatrice di letteratura italiana. L’incontro è organizzato dal gruppo universitario “Gli Indisciplinati”, un progetto di collaborazione tra studenti e docenti di vari dipartimenti dell’Ateneo friulano che mira a sviluppare la connessione tra le discipline di studio e la condivisione di idee in un’ottica di ecologia integrale.

«Perché è importante per tutti conoscere il suolo? Il suolo è un vero e proprio efficientissimo reattore biologico che permette alla vita vegetale di svilupparsi e svolgere tutte le funzioni senza le quali non potremmo restare in vita» sottolinea il Gruppo stesso. «Oggi non abbiamo bisogno solo di soluzioni tecnologiche per affrontare l’emergenza ambientale, è indispensabile anche aprirsi a una nuova visione della nostra stretta dipendenza dal clima, dal suolo, dai microrganismi, dalle piante, dalle altre specie animali».

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Maggio

Diversity management nelle organizzazioni e sostenibilità

A Gorizia workshop il 15 maggio, alle 10, al polo di Santa Chiara

Lunedì 6 Maggio

Universostenbilità, le iniziative dell’Ateneo per la sostenibilità

Il 9 maggio, alle 16.30, nell’aula B032 del polo scientifico

Giovedì 28 Marzo

Sostenibilità, l’Ateneo premiato alla Conferenza internazionale di Rio de Janeiro

Studio sulle piattaforme digitali condivise tra aziende clienti e fornitori per migliorare le performance ambientali e sociali