A palazzo Florio l’incontro con i vertici dell’ateneo friulano

Università di Udine e Australia sempre più vicine grazie agli scambi internazionali di studio e ricerca

Ieri la visita dell’ambasciatore australiano in Italia Doug Trappett

Rafforzare i rapporti fra Università di Udine e Australia arricchendo e implementando gli scambi internazionali già attivi e consolidati negli anni. È quanto è stato rimarcato in occasione della visita dell’ambasciatore australiano in Italia, Doug Trappett, che ieri nella sede di palazzo Florio ha incontrato il rettore Alberto Felice De Toni, il prorettore e delegato alla cultura, Angelo Vianello, il direttore generale Massimo Di Silverio e la delegata all’internazionalizzazione, Antonella Riem Natale.

Il rettore De Toni ha sottolineato l’importanza dell’Australia come meta privilegiata della mobilità extra europea dell’ateneo, che, sin dagli anni ’90 «ha attivato – ha ricordato Riem - una serie di convenzioni con grandi atenei australiani come la Sydney University, la Sydney University of Technology, la Griffith University di Brisbane, la La Trobe University e la Swinburne University di Melbourne». Per parte sua, Doug Trappett ha auspicato che l’imminente visita in Australia da parte della delegata all’internazionalizzazione possa essere in grado di favorire ulteriormente gli scambi con l’Università di Udine.

Trappett ha anche ricordato l’intensa attività di ricerca e di docenza della professoressa Riem, sui temi della letteratura di partnership in Australia e della parola creativa come strumento di dialogo, sottolineando anche come l’assegnazione della prestigiosa borsa di studio Australia-Europe Scholarship ricevuta da Antonella Riem nel 1985 sia stato un eccellente investimento per la cultura e la letteratura australiana.

Sullo stesso tema

Mercoledì 12 Gennaio

Internazionalizzazione: nuove opportunità grazie a due bandi rivolti ai docenti

Martedì 18 gennaio riunione informativa online

Giovedì 2 Dicembre

Ad Antonella Riem la massima onorificenza da parte del Governo australiano

Per l’impegno nelle relazioni di partnership e per l’attività di ricerca e diffusione della letteratura e cultura australiana nel mondo