Sottoscritto ieri, per i settori delle lettere e scienze umane e sociali

Università di Udine e Université de Montréal: accordo per collaborazioni scientifiche

Consolida le attività già avviate con il Dipartimento di lingue e letterature straniere e il Centro di cultura canadese dell’Ateneo

Da sinistra Bernard Gallina, Elisabeth Nardout Lafarge, Alessandra Ferraro, Antonella Riem

L’Università di Udine e la canadese Université de Montréal hanno sottoscritto ieri un accordo bilaterale che consolida e intensifica le relazioni scientifiche tra l’ateneo friulano e la Faculté des Arts di Montréal, in particolare nei settori delle lettere e delle scienze umane e sociali. L’accordo è stato sottoscritto dalla prorettrice e delegata all’internazionalizzazione, Antonella Riem, e da Elisabeth Nardout Lafarge del Centre de Recherche Interuniversitaire de Culture et Littérature Québécoises dell'Université de Montréal.

«Un atto – ha detto Riem – che implementa le politiche dell’internazionalizzazione dell’ateneo di Udine con i Paesi extraeuropei, e che valorizza, in questo caso, i rapporti di lunga data dell’area francofona del Dipartimento di lingue e letterature straniere e del Centro di cultura canadese del nostro ateneo».
 
«In base all’accordo – sottolinea Alessandra Ferraro, docente di letteratura francese dell’ateneo di Udine e responsabile dal 2009 di un accordo di cooperazione scientifica con Montréal - sarà intensificata anche la co-organizzazione di convegni, seminari e pubblicazioni comuni, anche sulla scia delle attività già avviate con l'Université de Montréal e l'Università di Graz per lo sviluppo degli studi sul Québec». «La collaborazione – ha aggiunto Bernard Gallina, docente di letteratura francese dell’ateneo – potrà portare ulteriori reciproci stimoli sul fronte della ricerca anche in considerazione del fatto che l'Université de Montréal è la terza in Canada per la ricerca e l'83a al mondo secondo il QS World University Rankings».

Sullo stesso tema

Mercoledì 12 Gennaio

Internazionalizzazione: nuove opportunità grazie a due bandi rivolti ai docenti

Martedì 18 gennaio riunione informativa online

Venerdì 26 Luglio

Ezio Bortolussi, l'uomo dei grattacieli laureato Ingegnere Civile da Uniud

Oggi la solenne cerimonia al polo di via Tomadini a Udine. Il neodottore: “Credo che il futuro sia fatto di idee”