Ciclo di incontri organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche

Diritto agro-forestale e agro-alimentare: il punto sulle principali novità legislative e le loro ricadute anche per il Friuli Venezia Giulia

Quattro appuntamenti il 29 e 30 ottobre e il 3 e 4 dicembre

Fare il punto su alcune delle principali questioni interpretative sorte in seguito all’adozione del nuovo Testo unico forestale e discutere degli strumenti giuridici più idonei a facilitare la realizzazione di una strategia in grado di valorizzare le produzioni agro-alimentari che soddisfino i criteri della sostenibilità. Sono le due tematiche con cui prende avvio, il 29 e 30 ottobre, il ciclo di incontri F-LAW. Forestry Law and Food Law. Incontri di disseminazione e di integrazione delle conoscenze, organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Ateneo (programma pdf).

L’obiettivo dell’iniziativa – spiegano le organizzatrici, Mariarita D’Addezio e Silvia Bolognini, docenti di diritto agrario – è di proporre a tutti gli interessati dei momenti di riflessione su alcune questioni di diritto agro-forestale e di diritto agro-alimentare di particolare attualità, nonché di indubbia rilevanza anche per il territorio del Friuli Venezia Giulia. I quattro appuntamenti in programma rappresentano il momento conclusivo di progetti di ricerca accomunati dalla interdisciplinarità dei percorsi e dall’obiettivo dell’integrazione e della divulgazione delle conoscenze».

Il primo appuntamento online è per giovedì 29 ottobre dalle 15 alle 19 (streaming all’indirizzo shorturl.at/cgpS8). Dedicato a Il nuovo Testo unico forestale. Approfondimenti su soggetti e strumenti giuridici all’insegna dei canoni di sostenibilità, l’incontro mira a fare il punto su alcune delle principali questioni interpretative sorte in seguito all’adozione del nuovo Testo unico forestale (programma pdf).

Venerdì 30 ottobre dalle 15 alle 19, sempre online all’indirizzo shorturl.at/swM49, è previsto il secondo incontro su Diritto alimentare e sostenibilità. Quali prospettive per il Friuli Venezia Giulia?, nel corso del quale si discuterà degli strumenti giuridici più idonei a facilitare la realizzazione di una strategia in grado di valorizzare le produzioni agro-alimentari che soddisfino i criteri della sostenibilità (programma pdf).

Martedì 3 e mercoledì 4 dicembre, il terzo e il quarto incontro saranno dedicati, rispettivamente, a Vendite B2C di alimenti a distanza. Sapere è potere (streaming all’indirizzo shorturl.at/uAGM5) e Informazioni alimentari e sanzioni. La disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni in materia di informazioni alimentari (streaming all’indirizzo shorturl.at/wMW34).

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%