Appuntamento venerdì 18 settembre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Il ruolo della scienza per costruire un futuro sostenibile: a Udine scienziati a confronto

Incontro nell’ambito delle iniziative del Science in the City Festival che accompagna l’EuroScience Open Forum (ESOF) 2020

Cambiamenti climatici, sovrappopolazione, aumento del fabbisogno alimentare: sono alcune delle enormi sfide epocali che il pianeta si trova a dover fronteggiare. Per affrontarle, quale percorso può suggerire la scienza? Quali sono le strade più percorribili e le visioni più promettenti che la ricerca può mettere in campo? Su questi temi, venerdì 18 settembre, dalle 18 alle 19.15, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (via Trento 4, Udine), si confronteranno Michele Morgante, genetista dell’Università di Udine, e Sergio Cecotti, fisico teorico della Sissa – Scuola Interazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, scienziati affermati a livello internazionale.

Nel corso della discussione, che sarà introdotta da Stefano Fantoni, champion di ESOF2020 Trieste, e Roberto Pinton, rettore dell’Ateneo friulano, e moderata dalla giornalista scientifica Simona Regina, si proverà ad affrontare queste cruciali e urgenti tematiche secondo prospettive diverse, e tuttavia accomunate da un unico obiettivo: mostrare il ruolo necessario della scienza nella costruzione di un futuro sostenibile.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati, fino a raggiungimento dei posti disponibili, ed è richiesta l’iscrizione online, entro mercoledì 16 settembre.

L’evento, organizzato da Università di Udine e FIT - Fondazione Internazionale Trieste per il progresso e la libertà delle scienze, si inserisce nel calendario delle iniziative del Science in the City Festival, il festival scientifico per il grande pubblico che ha accompagnato l'EuroScience Open Forum (ESOF) 2020, e che dallo scorso luglio e fino al prossimo autunno propone mostre, spettacoli, laboratori e scienze café in diversi luoghi del Friuli Venezia Giulia.

ESOF è il più grande incontro scientifico interdisciplinare in Europa. Creato nel 2004 da EuroScience, questo forum biennale europeo dedicato alla ricerca scientifica e all’innovazione offre un’opportunità unica di interazione e dibattito tra scienziati, innovatori, politici, imprenditori e cittadini. La nona edizione 2020 si è svolta dal 2 al 6 settembre scorso a Trieste, nominata Città Europea della Scienza 2020.

Sullo stesso tema

Venerdì 10 Giugno

Undici argentini di origini friulane al corso “valori identitari e imprenditorialità”

Lunedì 13, alle 10, a Palazzo Florio, inaugurazione del percorso formativo su identità, lingua e cultura italiana e friulana, conoscenza culturale ed economica del territorio

Giovedì 9 Giugno

Vent’anni di Scienze dell’architettura a Udine: summer school dedicata a Palladio

Il 13 e 14 giugno focus con studiosi internazionali sulle nuove frontiere dell’architettura tra digitalizzazione, realtà virtuale e aumentata. Quest’anno il corso ha aumentato gli immatricolati del 36%