Mercoledì 22 maggio nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile

Il valore dei vaccini: workshop a Gorizia

Un momento di approfondimento, riflessione, dialogo e confronto sulla prevenzione delle malattie infettive

Mercoledì 22 maggio gli studenti del “Laboratorio di progettazione della comunicazione integrata” del corso di laurea magistrale in “Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni” dell’Università di Udine a Gorizia organizzano un workshop dal titolo "Il valore dei vaccini", evento inserito all'interno del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, la manifestazione italiana sulla sostenibilità promossa dall'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASVIS).

A partire dalle ore 12, nell'aula 3 del Polo di Santa Chiara (via S. Chiara, 1) di Gorizia, gli studenti presenteranno con l'ausilio di strumenti multimediali la storia, l'evoluzione, il significato, il valore dei vaccini. Attraverso poi un momento di "dialogo e confronto con l'esperto", Tolinda Gallo - medico responsabile del servizio profilassi malattie infettive e vaccinazioni del Dipartimento di prevenzione dell'Azienda Sanitaria universitaria integrata di Udine – risponderà ai principali quesiti sul delicato e controverso mondo dei vaccini.

«Nell'ambito dei 17 obiettivi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, su cui ASVIS promuove le sue iniziative – spiega Marina Berton, coordinatrice dell’iniziativa -, gli studenti del polo di Gorizia dell'ateneo friulano hanno scelto di concentrarsi sul "Goal 3" dedicato al tema della Salute e Benessere».

Alla sua terza edizione, il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.  Il titolo dell'edizione 2019 è "Mettiamo mano al nostro futuro" e vuole essere un invito all’azione individuale e collettiva a mobilitarci per contribuire a cambiare passo verso uno sviluppo sostenibile che non lasci nessuno indietro.

L’Università di Udine partecipa per il terzo anno consecutivo al Festival dello Sviluppo sostenibile e dal 2016 fa parte della Rus, la Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile creata nel luglio del 2015 dalla Conferenza dei rettori delle università italiane (Crui) come iniziativa di coordinamento tra 55 atenei italiani, che hanno assunto l'impegno ad orientare le proprie attività istituzionali verso gli obiettivi di sostenibilità integrata.

Sullo stesso tema

Lunedì 20 Giugno

Il ciclo idrico dell’acqua, conferenza a Gemona del Friuli

Giovedì 23 giugno, alle 18, alla Comunità di montagna del gemonese

Lunedì 13 Giugno

Economia circolare, il contributo del territorio

Ne discuteranno l’economista Antonio Massarutto e il direttore del Consorzio del prosciutto di San Daniele, Mario Cichetti

Lunedì 6 Giugno

Turismo e cultura: le ciclovie del Friuli Venezia Giulia, patrimonio da valorizzare

Giovedì 9 giugno, alle 18, alla Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli