Steve McCurry: Senza confini

Dal 27 febbraio al 12 giugno 2016 a Pordenone

 La galleria Henry Bertoia di Pordenone (via Vittorio Emanuele II, 60) ospiterà fino al 12 giugno la mostra fotografica “Steve McCurry: Senza confini”.

Questa mostra è un viaggio nei 40 anni di carriera di Steve McCurry, sono esposte infatti più di 100 delle sue opere appartenenti a diversi luoghi e temi. Dalle immagini più famose ai lavori più recenti su Africa, Birmania, Giappone e Cuba.
 
La mostra è stata inaugurata il pomeriggio del 27 febbraio, a seguito della cerimonia di consegna dell’International Award of Photography a McCurry da parte del CRAF, il Centro di ricerca e archiviazione della fotografia, tenutasi a Spilimbergo.
 
Ad organizzare questa retrospettiva senza confini, quelli che lui ha eliminato grazie al suo lavoro, è l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia.
 
Maggiori informazioni:                                                             
Orari di apertura: da mercoledì a domenica dalle 15.00 alle 19.00
Aperture straordinarie: 12/13 marzo, 19/20 marzo 26/27 marzo dalle 14.00 alle 20.00 con chiusura biglietteria ore 19.30.
Biglietto: intero 3€, ridotto 1€

Sullo stesso tema

Lunedì 13 Giugno

Ultimi giorni della mostra “Qui si parla italiano, qui si saluta romanamente...”

Venerdì 17 giugno, alle 16, evento conclusivo a Palazzo di Toppo Wassermann a Udine

Martedì 31 Maggio

Si apre la mostra “Che genere di voto. Immagini e parole dalla stampa friulana sul primo voto alle donne 1946-1948”

La mostra, con il patrocinio dell’Università di Udine e del Comitato unico di garanzia dell’Ateneo, sarà inaugurata il 1 giugno a Palazzo Antonini

Martedì 31 Maggio

“Qui si parla italiano, qui si saluta romanamente...”

A Palazzo di Toppo Wasserman, a Udine, la mostra sulla storia e la memoria dei campi di concentramento fascisti