Concerto dell’Ensemble Praetorius

Il Seicento alla corte degli Asburgo, un viaggio musicale tra Italia e Austria

Giovedì 24 novembre, alle 18, a Palazzo Antonini a Udine

Il Seicento alla corte degli Asburgo: un viaggio musicale tra Italia e Austria”. È il titolo del concerto che l’Ensemble Praetorius terrà all’Università di Udine giovedì 24 novembre, alle 18, nell’aula 4 di Palazzo Antonini (Via Petracco, 8, Udine). L’appuntamento musicale è organizzato dall’Associazione Biblioteca Austriaca in collaborazione con il dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società dell’Ateneo, il Forum Austriaco di Cultura di Milano e l’Accademia Ricci.

La serata mira a condurre ascoltatori e ascoltatrici in un percorso che lega i mondi, le culture e gli stili musicali italiani e austriaci nel corso del XVII secolo. Fulcro del concerto saranno le musiche dei compositori Johann Heinrich Schmelzer e Johann Jakob Froberger, che hanno contribuito significativamente alla produzione musicale presso la corte viennese degli Asburgo.

Saranno eseguiti, tra le altre composizioni, due “Lamenti”, scritti in occasione delle morti dell’Imperatore Ferdinando III (Schmelzer) e del figlio, scomparso prematuramente, Ferdinando IV (Froberger). L’attività di questi compositori, in particolare di Schmelzer, si lega fortemente a quella del suo allievo Heinrich Ignaz Franz von Biber, Kapellmeister a Salisburgo, violinista e compositore di cui sarà eseguita una partita dall’opera “Mensa Sonora”.

Poiché la loro produzione ha risentito fortemente dell’influenza stilistica della cultura musicale in ambito italico, si affiancheranno ad essi alcuni brani di Girolamo Frescobaldi e Biagio Marini, due tra i più importanti compositori del Seicento italiano. Del primo, noto per il suo importante contributo alla produzione musicale tastieristica e organistica dell’epoca, saranno eseguite due selezioni provenienti dalla raccolta “Canzoni da sonare”, mentre di Marini, virtuoso del violino come Biber, si ascolteranno due brani dall’Op. 22 “Per ogni sorte di strumento musicale”.

A guidare il pubblico in questo originale percorso musicale sarà l’Ensemble Praetorius. Un gruppo formatosi nel 2016 dalla volontà di alcuni giovani studenti e amici del Conservatorio “Giuseppe Nicolini” di Piacenza di dedicarsi con maggiore attenzione a un repertorio cosiddetto “antico”, che comprende autori dei periodi rinascimentale e barocco (dal XVI al XVIII sec.). Il gruppo è composto da Filippo Bongiorni (flauto), Riccardo Arteria (violino), Lorenzo Paratici (violoncello), Edoardo Belloni (violoncello) e Tommaso Battilocchi (clavicembalo e direzione).

L’attività dell’Ensemble Praetorius si è svolta con continuità negli anni successivi alla sua formazione, con concerti e interventi musicali a diversi eventi, giungendo all’organizzazione, nel 2019, di una propria rassegna di concerti dedicata al repertorio dell’epoca a Piacenza, “Musica Antica in San Dalmazio”, interrotta dall’avvento della pandemia di Covid-19. Il gruppo ha poi ripreso la propria attività concertistica, portata avanti con regolarità anche nel 2022, con la partecipazione alla serie di concerti “Il Viaggio di Charles” organizzata dal Conservatorio Nicolini.

Sullo stesso tema

Giovedì 16 Giugno

Concerto multiplo dell’Università di Udine per la “Festa nazionale della musica”

Martedì 21 giugno, dalle 17, nell’aula magna Kolbe

Giovedì 10 Marzo

Concerto dell'orchestra e del coro dell'Università di Udine

Venerdì 11 marzo, alle 17.30, nell'aula magna Kolbe