Dal 18 al 20 ottobre presso il polo scientifico dell’Ateneo in via delle Scienze 206

Scienze dell'ingegneria energetica e ambientale: 21 dottorandi presentano le attività di ricerca

Dalla riduzione dei rischi di disastro alla catalisi sostenibile, dalla decarbonizzazione dei processi produttivi alla combustione green

Da oggi, martedì 18, a giovedì 20 ottobre si svolgerà all’Università di Udine la decima edizione della “Settimana dottorale” del dottorato di ricerca in Scienze dell’ingegneria energetica e ambientale. Durante le tre giornate – aperte a tutti gli interessati – i dottorandi presenteranno le attività di ricerca svolte nel 2022, avendo così l’opportunità di discutere e confrontare i risultati scientifici del proprio lavoro con docenti e colleghi del corso di dottorato. I lavori si terranno nella Sala Verde del Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura (Dpia), in via delle Scienze 206, e saranno aperti, questo pomeriggio alle 14, dal coordinatore del corso di dottorato, Cristian Marchioli.

Si parlerà delle principali problematiche energetiche in ambito civile ed industriale, con specifico riferimento ai processi di decarbonizzazione dei processi produttivi, sostenibilità del ciclo Idrico Integrato, energie rinnovabili e combustione green, materiali innovativi per sistemi automotive, catalisi sostenibile, resilienza e sicurezza intersettoriale per la riduzione dei rischi di disastro, formazione e rottura di onde marine. Molti dei lavori sono partecipati da aziende di primaria importanza sia nazionale che internazionale, oppure si svolgono nell’ambito di importanti programmi di cooperazione scientifica e tecnologica (Azioni Marie Sklodowska-Curie). Le aree di ricerca interessate, dalle scienze fondamentali a quelle con risvolti industriali, sono quattro: fluidodinamica e trasporto di calore, processi chimici e dei materiali, ottimizzazione e gestione delle risorse energetiche.

Fra i vari eventi previsti, si segnalano due seminari a invito: Numerical reproduction of cavitating flows and the evaluation of hydroacoustic noise – con relatrice Marta Cianferra dell’Università di Trieste, in programma questo mercoledì, alle 15.30, nella Sala Verde del Dpia – e, alle 11 di giovedì 20, sempre nella Sala Verde, Small scale liquid fuel plant design through Fischer Tropsch synthesis, con relatore Xinying Liu, dell’University of South Africa.

Si rinnova inoltre la tradizionale “Poster Competition”, durante la quale i dottorandi iscritti al II anno presentano sotto forma di poster i risultati dei primi due anni di lavoro. Al dottorando che realizza il miglior poster viene assegnato un premio del valore di 500 euro da utilizzare nel corso del 2023 come supporto allo svolgimento della propria ricerca.

Sullo stesso tema

Giovedì 24 Novembre

Intelligenza artificiale, massimi esperti riuniti per cinque giorni in Ateneo

Dal 28 novembre al 2 dicembre, nella nuova biblioteca del polo dei Rizzi, la 21ª conferenza internazionale dell’associazione AIxIA

Venerdì 8 Luglio

Acta Student Awards, premiato giovane studioso Uniud

Riconoscimento internazionale a Ehsan Rahimi per studi sulle proprietà dei biomateriali metallici giudicati di «eccezionale valore»

Mercoledì 8 Settembre

Ricerca e imprenditorialità: dall’idea alla start up

Innovativo corso di formazione per dottorandi