Corso trasversale di base sullo sviluppo sostenibile per studenti e personale dell’Ateneo

Lunedì 18 ottobre webinar “La sostenibilità comunicata”, nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile

Sono aperte le iscrizioni al Corso di base sullo Sviluppo Sostenibile, percorso interdipartimentale online on demand dedicato a studentesse, studenti e personale tecnico amministrativo dell’Ateneo con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza della comunità universitaria circa i temi della sostenibilità ambientale, sociale ed economica. Il corso, alla sua seconda edizione, è supportato dalla RUS (Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile) dell’Università di Udine e coordinato da Salvatore Amaduzzi, delegato del rettore per lo Sviluppo sostenibile, Renata Kodilja e Francesco Marangon, per RUS “Educazione”, nell’ambito del Gruppo RUS dell’Ateneo. Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 31 maggio 2022. Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata al corso o contattare tutor.sostenibile@uniud.it.

Durate la prima edizione del corso, 30 fra docenti e ricercatori dell’Ateneo sono intervenuti sui 17 obiettivi dell’Agenda ONU 2030, e più di 650 studenti e studentesse, grazie ai numerosi approfondimenti, sono stati sensibilizzati alle buone pratiche di comportamento per la salute del pianeta e della collettività. La nuova edizione del corso prevede 6 moduli didattici, ognuno ripartito in due tranche: Modulo introduttivo; Persone; Pianeta; Prosperità; Pace; Partnership ed engagement. Il percorso ha una durata complessiva di 8 ore, da poter gestire in base ai propri impegni e alle proprie necessità. I materiali del corso saranno disponibili on demand sulla piattaforma Microsoft Teams da ottobre a luglio. Al termine di ogni modulo, agli iscritti viene sottoposto un test a risposta multipla per verificare l’apprendimento; superando i 6 test previsti, ogni studente riceve un attestato di frequenza e il riconoscimento di 1 CFU secondo le modalità indicate dal proprio Corso di Studio.

La novità della seconda edizione del corso è la partecipazione a due webinar. Entrambi gli eventi saranno trasmessi live dalla piattaforma Microsoft Teams e vedranno l’intervento di ospiti autorevoli nell’ambito dei temi di sostenibilità.

Il primo webinar si terrà in diretta lunedì 18 ottobre, alle ore 15 (previa iscrizione: https://forms.gle/aYf8v2rzJ9Zb8egLA). L’appuntamento, dal titolo La sostenibilità comunicata, sarà un’occasione per presentare la nuova edizione del corso sullo Sviluppo Sostenibile e per trattare tematiche quali l’ascesa del concetto di sostenibilità, il green washing e l’attenzione mediatica data a tutto ciò che è ritenuto sostenibile. Per tali temi, il seminario online è stato inserito nel calendario Asvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile. Il Festival propone tre settimane di eventi (convegni, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazione di libri e molto altro) con lo scopo di sensibilizzare e mobilitare cittadini, giovani generazioni, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità.

Il webinar verrà introdotto da Roberto Pinton, rettore dell’Università di Udine, accompagnato da Francesco Marangon, delegato dell’Ateneo per la Sostenibilità, e da Patrizia Lombardi, presidente del Comitato di Coordinamento della RUS. Renata Kodilja, coordinatrice del corso, modererà gli interventi dei due relatori Federico Rossi, Communication Strategy Developer presso Sintesi Factory, e Anna Sfardini, ricercatrice presso l’Università Cattolica alla Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere. Federico Rossi, attraverso un excursus sull’evoluzione della sostenibilità, parlerà dell’alfabetizzazione dei consumatori e degli imprenditori alla tutela ambientale e degli eventuali inganni che il marketing costruisce per rendere un brand ecologico. Anna Sfardini, invece, discuterà della fiducia verso i media e dell’autorevolezza delle fonti.

La partecipazione dell’Università di Udine al Festival dello Sviluppo Sostenibile e l’organizzazione del corso dedicato alla sostenibilità divengono occasioni di condivisione dei modelli di comportamento virtuosi che l’intera collettività, sia universitaria che cittadina, dovrebbe far diventare prassi quotidiana.

Sullo stesso tema

Lunedì 20 Giugno

Il ciclo idrico dell’acqua, conferenza a Gemona del Friuli

Giovedì 23 giugno, alle 18, alla Comunità di montagna del gemonese

Lunedì 13 Giugno

Economia circolare, il contributo del territorio

Ne discuteranno l’economista Antonio Massarutto e il direttore del Consorzio del prosciutto di San Daniele, Mario Cichetti

Lunedì 6 Giugno

Turismo e cultura: le ciclovie del Friuli Venezia Giulia, patrimonio da valorizzare

Giovedì 9 giugno, alle 18, alla Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli