Dal 6 al 13 novembre organizzato dal Dipartimento Politecnico di ingegneria e architettura

Grand Tour ingegneria e architettura in rosa con Danieli, Electrolux Professional, LimaCorporate, Permasteelisa

Sono 52 le studentesse di 11 scuole superiori che incontreranno architette e ingegnere delle quattro aziende e della Pa

Partirà lunedì 6 novembre il progetto “Ingegneria e architettura in rosa: Grand Tour” dell’Università di Udine. Porterà 52 studentesse dell’ultimo biennio di 11 scuole superiori del Friuli Venezia Giulia a incontrare ingegneri e architetti donne di quattro tra le più importanti aziende del Triveneto e professioniste degli stessi settori che operano nella ricerca e nella pubblica amministrazione. Le studentesse visiteranno la Danieli di Buttrio, l’Electrolux Professional di Pordenone, la LimaCorporate di Villanova di San Daniele e Permasteelisa di Vittorio Veneto. L’ultima tappa sarà il 13 novembre, alle strutture scientifiche dell’Ateneo friulano.

A bordo di un pullman dedicato, le giovani saranno condotte da docenti e tutor del Dipartimento di Ingegneria e architettura alla scoperta delle quattro realtà aziendali. Le studentesse potranno visitare uffici e impianti industriali, ascoltare la testimonianza di ingegneri e architetti, scoprire i loro percorsi di studio e professionali e riflettere sulle barriere alla parità di genere nelle materie tecnico-scientifiche (le discipline Stem – Science, technology, engineering, mathematics).

Nella giornata conclusiva del Grand Tour, le ragazze saranno ospiti al Polo scientifico dell’Ateneo dove visiteranno i laboratori e incontreranno ricercatrici e rappresentanti della pubblica amministrazione (Regione, Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale, Università). Per le studentesse, il Grand tour costituisce un percorso per le competenze trasversali e l’orientamento, dando quindi diritto a crediti formativi. Per ulteriori informazioni visitare la pagina web

Obiettivo - Lo scopo è quello di aiutare e accompagnare le ragazze nella scelta di un percorso di studi tecnico-scientifico, aumentando la conoscenza degli sbocchi professionali, mettendo in evidenza esempi di donne che, con successo, hanno intrapreso questo tipo di carriera. Le discipline tecnico-scientifiche, infatti, sono ancora soggette a uno stereotipo di genere. All’Ateneo friulano, con dati in linea con le medie nazionali, sono il 22,4 per cento le iscrizioni “rosa” a lauree triennali nelle aree dell’ingegneria, delle attività manifatturiere e delle costruzioni (fonte Bilancio di genere 2021). Il progetto “Ingegneria e architettura in rosa: Grand tour” è parte del progetto “Giovani e partecipazione in Fvg” sostenuto dal finanziamento del Fondo nazionale per le politiche giovanili.

Le scuole - Gli 11 istituti scolastici della regione che partecipano al progetto sono: Convitto nazionale “Paolo Diacono” di Cividale del Friuli, Isis “Arturo Malignani” di Udine, Isis “Giuseppe Antonio Pujati” di Sacile, Isis “Magrini – Marchetti” di Gemona del Friuli, Istituto “Gaspare Bertoni” di Udine, Itt “Arturo Malignani” di Cervignano del Friuli, Liceo classico “Jacopo Stellini” di Udine, Liceo “Leopardi – Majorana” di Pordenone, Liceo scientifico “Giovanni Marinelli” di Udine, Liceo scientifico “Niccolò Copernico” di Udine, sezione liceo scientifico del polo “Dante Alighieri” di Gorizia.

Il calendario - Il tour inizierà il 6 novembre alla Danieli di Buttrio. Proseguirà il 7 all’Electrolux Professional Pordenone, l’8 sarà la volta di LimaCorporate a Villanova di San Daniele e il 9 toccherà a Permasteelisa, a Vittorio Veneto (TV). Infine, il 13 novembre, dalle 8.30, tavola rotonda conclusiva al polo scientifico dell’Ateneo. interverranno: Elena Moro e Maria Camilla Bortolotti della Struttura complessa Servizi manutentivi Medio Friuli; Cristina Modolo della Direzione centrale infrastrutture e territorio della Regione Friuli Venezia Giulia; Nicoletta Bernardis e Alice De Agostini della Direzione servizi operativi dell’Università di Udine.

Le motivazioni - «Il Dipartimento – spiega il direttore Alessandro Gasparetto – ha voluto fare la sua parte per cercare di abbattere tutti quei pregiudizi che ostacolano le ragazze nella scelta di un curriculum tecnico-scientifico. Oggi le aziende hanno sempre più la necessità di inserire laureati nelle nostre discipline per affrontare le sfide della digitalizzazione, della sostenibilità e della resilienza, tant’è che spesso i nostri studenti hanno un contratto in tasca prima di finire il percorso di studi. A fronte delle naturali preferenze e talenti individuali, il progetto mira ad avvicinare le ragazze a campi purtroppo tradizionalmente giudicati maschili. Speriamo in questo modo di aiutare le ragazze a compiere una scelta libera e consapevole».

La delegata dipartimentale per l’orientamento, Antonella Meneghetti, sottolinea come «il Grand Tour è un modo nuovo e coinvolgente per avvicinare le ragazze alle professioni nell’ambito dell’Ingegneria e dell’Architettura. Non è la solita conferenza, ma è un’esperienza che permette di osservare in prima persona direttamente nel loro reale ambiente di lavoro donne laureate in Ingegneria e Architettura con diversi ruoli all’interno di importanti imprese del territorio, e che possono dunque rappresentare un’ispirazione e un modello a cui tendere. Ringraziamo la Regione per aver creduto nell’iniziativa, le aziende che hanno abbracciato con entusiasmo la nostra proposta e i docenti delle scuole superiori per aver promosso l’adesione delle studentesse».

I profili aziendali

Danieli è una multinazionale italiana, leader a livello mondiale nella produzione di impianti siderurgici. Con oltre 9.000 dipendenti nel mondo, organizzati in 25 linee di prodotto, il gruppo vanta un fatturato di 4.1 miliardi di euro.

Electrolux Professional è una multinazionale svedese produttrice di elettrodomestici professionali con sede a Stoccolma. Conta circa quattromila dipendenti e un fatturato di circa 700 milioni di euro. In Italia, è presente con stabilimenti in Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna.

LimaCorporate è un’azienda italiana del settore medicale che produce impianti ortopedici di eccellenza. Conta oltre mille collaboratori, tre siti produttivi in Italia e all’estero per un fatturato di 249 milioni di euro.

Permasteelisa è una multinazionale italiana di costruzioni, specializzata in rivestimenti architettonici in vetro e acciaio. Conta circa quattromila dipendenti per un fatturato di 900 milioni di euro.

Sullo stesso tema

Venerdì 17 Maggio

Sutrio e la cultura del legno: rigenerazione e riuso adattativo degli edifici del centro storico

Sabato 18 maggio, alle 10.30, si conclude la residenza-studio progettuale di 23 studenti di Scienze dell’architettura e Architettura

Venerdì 1 Dicembre

Architettura, accessibilità e inclusione

Convegno l’1 e 2 dicembre, dalle 9.30, alla Torre Santa Maria

Domenica 12 Novembre

Ingegneria e architettura in rosa: 52 studentesse delle superiori in visita al polo scientifico

Il 13 novembre, dalle 8.30, incontro con donne impegnate nella ricerca e nella Pa e tour nei laboratori dipartimentali e del Lab Village