Nato dai corsi di Relazioni pubbliche e Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni

Parte il laboratorio per formare i futuri lobbisti

A Gorizia, dal 26 aprile al 18 maggio, otto incontri aperti a tutti gli interessati

A Gorizia parte il “Laboratorio di public affairs e lobbying” organizzato dall’Università di Udine nel polo di Santa Chiara (via Santa Chiara 1). Si tratta di otto incontri, dal 26 aprile al 18 maggio, aperti a tutti gli interessati. L’iniziativa formativa nasce nell’ambito delle attività dei corsi di laurea in Relazioni pubbliche e di laurea magistrale in Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni.

Con le attività di public affairs e lobbying le imprese e le organizzazioni non governative mirano a far sentire la propria voce ai regolatori, per permettere loro di capire meglio la situazione esistente e i possibili vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni possibili. Rispetto ad altri “mestieri” della comunicazione, le attività di lobbying e di public affairs sono poco note al grande pubblico, ma sono spesso alla base delle iniziative che coinvolgono i relatori pubblici, quali l’organizzazione di eventi o le campagne di comunicazione istituzionale.

Obiettivo del laboratorio è permettere ai partecipanti di fare pratica con le decisioni concrete che caratterizzano le attività di lobbying e public affairs. Per questo affianca alle lezioni la discussione di casi aziendali, il coinvolgimento in giochi di ruolo e le testimonianze di professionisti affermati.

«Questi interventi vogliono aiutare a comprendere, dalla voce di professionisti autorevoli, come funziona il mondo spesso frainteso del lobbying inteso in senso moderno – afferma il coordinatore del ciclo di seminari, Luca Brusati – e come tali si inseriscono nella ricca offerta culturale e professionalizzante dell’Università di Udine rivolta al settore della comunicazione».

Il programma del laboratorio - Nel primo incontro, mercoledì 26 aprile, dalle 9 alle 11, Luca Brusati spiegherà il rapporto tra lobbying e relazioni pubbliche. Giovedì 27 aprile, doppia lezione, dalle 9 alle 12 e dalle 13 alle 16, con Roberto Razeto su lobbying e climate change. Mercoledì 3 maggio, dalle 9 alle 11, Luca Brusati parlerà del “modello (ia)3” e policy life cycle. Lunedì 8 maggio, dalle 15 alle 18, Andrea Garlatti illustrerà le relazioni tra imprese e pubblica amministrazione. Mercoledì 10 maggio, dalle 10.30 alle 13.30, Paolo Zanetto spiegherà come creare valore con il lobbying. Giovedì 11 maggio, dalle 15 alle 18, Paolo Fedele farà il punto su processi decisionali e framing. Le ultime due lezioni saranno sempre con Luca Brusati: mercoledì 17 maggio, dalle 9 alle 11, esporrà il caso del Colorado State Hospital, mentre giovedì 18 maggio, dalle 13 alle 16, spiegherà il caso Meiko.

Sullo stesso tema

Giovedì 7 Dicembre

Il brand Gorizia e il 2025, convegno internazionale

L’11 e 12 dicembre al polo di Santa Chiara a Gorizia

Giovedì 30 Novembre

Lo sviluppo del turismo attraverso i big data e l'IA

Le opportunità offerte dall’analisi dei dati e dall’intelligenza artificiale protagoniste di un incontro organizzato dall’Ateneo nel polo di Gorizia

Martedì 28 Novembre

Open Day del polo di Gorizia

Il 1° dicembre, dalle 9.15, all’Auditorium Fogar