Convenzione triennale, rinnovabile, firmata da Alberto De Toni e Cristiano Degano

Ateneo-Odg FVG: formazione e aggiornamento per operatori della comunicazione e studenti

Attività professionalizzanti, corsi universitari integrativi e riconoscimento di quelli frequentati, visite didattiche e tirocini in aziende editoriali, iniziative editoriali multimediali

Università di Udine e Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia hanno firmato una convenzione per promuovere, sviluppare e consolidare opportunità e iniziative di formazione e aggiornamento per gli operatori della comunicazione e gli studenti universitari. L’accordo, di durata triennale e rinnovabile, è stato firmato oggi dal rettore dell’Ateneo friulano, Alberto De Toni, e dal presidente dell’Ordine FVG, Cristiano Degano. Erano inoltre presenti la coordinatrice dei corsi di laurea triennale in Relazioni pubbliche e magistrale in Comunicazione integrata per le imprese, Renata Kodilja, e il vice presidente dell’Ordine FVG, Amos D’Antoni

Con la convenzione Università e Ordine si impegnano a incentivare attività seminariali centrate su aspetti significativi del mondo della comunicazione e della professione giornalistica e sulla trasmissione di specifiche competenze professionali; attivare corsi di insegnamento universitario integrativi tenuti da professionisti del settore e anche da iscritti all’Ordine dei giornalisti; promuovere visite didattiche degli studenti ad aziende editoriali e della comunicazione; organizzare tirocini in aziende editoriali e della comunicazione riservati a studenti e laureandi nell’ambito della comunicazione; favorire l’aggiornamento continuo dei giornalisti facilitando la frequenza a corsi universitari specifici con attestazione dell’Ordine e il riconoscimento di crediti formativi; organizzare convegni e iniziative editoriali, in particolare con produzione di strumenti didattici anche multimediali, per la formazione professionale degli studenti e/o degli iscritti all'Ordine. 

«L’importante convenzione con l’Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia – ha spiegato De Toni – è fondamentale per l’Ateneo perché rientra tra gli obiettivi strategici legati al miglioramento della comunicazione come partner scientifico di alto livello verso la società e all’essere laboratorio di innovazione per le tecnologie didattiche per disseminare la conoscenza in sinergia e integrazione con il territorio, ora grazie anche alla partnership con l’Ordine dei giornalisti regionale». 

«Cerchiamo – ha sottolineato Degano – di trasformare un obbligo di legge, quello sulla formazione professionale continua, in un'opportunità. La convenzione con l'Università di Udine, dopo quella già sottoscritta a Trieste, va proprio in questa direzione. Mettere a disposizione dei colleghi corsi, seminari, e incontri promossi dall'Ateneo friulano, offrendo nel contempo all'Università le nostre competenze nel campo della comunicazione».

Sullo stesso tema

Venerdì 6 Maggio

Il giornalismo e la rivoluzione digitale: quale presente, quale futuro?

Il workshop sarà anche l’occasione per la consegna dei riconoscimenti del Premio di laurea Piero Villotta

Giovedì 3 Marzo

Inclusione e sviluppo di abilità comunicative, l’Università di Udine partner in un progetto Erasmus

Impegnata una unità di ricerca del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale

Venerdì 24 Dicembre

Veridicità e valore di una notizia pesati da un algoritmo

Progetto di ricerca per un sistema con intelligenza artificiale, avviato dall’Ateneo con l’agenzia di stampa Ti Lancio edita da Froogs